Prima pagina

La squadra Baskin del Costone ricevuta dal Sindaco

Come le grandi squadre, un po’ di gloria, più che meritata, e riflettori accesi anche per loro; stiamo parlando dei protagonisti in maglia gialloverde, della squadra Baskin del Costone che è stata ricevuta sabato mattina dal Sindaco di Siena Bruno Valentini. All’incontro, avvenuto nella Sala delle Lupe, hanno partecipato, oltre a una larga rappresentanza della squadra, anche i familiari dei ragazzi coinvolti in questo bellissimo progetto, i dirigenti delle due Associazioni sportive del Costone, femminile e maschile, i rappresentanti degli sponsor: Riccardo Ricci di Synergie, Simona Piccirella di VisMederi e Fabio Massimo Castellani per Banca Mps. E’ stato il presidente dell’Associazione Costone Ricreatorio Pio II don Emanuele Salvatori il primo a rivolgere un saluto al Sindaco e ai numerosi intervenuti: “Ci fa estremamente piacere che l’Amministrazione Comunale guardi al nostro progetto con interesse – ha dichiarato don Emanuele – in quanto per noi e per i nostri ragazzi è di fondamentale importanza che la Città ci segua in questa iniziativa, come del resto stanno già facendo i nostri sponsor a cui voglio manifestare il mio più profondo senso di ringraziamento”. Dopodiché è toccato al giovane capitano della squadra Riccardo Ricci, consegnare il gagliardetto del Costone al Sindaco, il quale nel suo intervento ha voluto sottolineare l’estrema importanza di iniziative come questa che partono in un ambito sportivo, fino ad approdare in quello dell’inclusione sociale. “Devo essere sincero – ha detto Bruno Valentini – non conoscevo questa meravigliosa realtà. Il Baskin è un modo per far giocare insieme ragazzi disabili e normodotati, un’ottima possibilità di integrazione sportiva e nel contempo fortemente emotiva. Complimenti al Costone per aver consentito che questo progetto si sviluppasse, per ora unico in provincia, e un grazie agli sponsor per il loro provvidenziale sostegno”. E’ toccato poi al responsabile tecnico Giuseppe Dragone consegnare la maglia al Sindaco, la n.55, classe anagrafica di Bruno Valentini, il quale ha apprezzato il divertente riferimento. Dopodiché l’immancabile foto di gruppo, con una particolare dedica al piccolo Lorenzo, l’ultimo elemento che si è aggregato alla squadra Baskin del Costone, un bambino di 10 anni affetto da distrofia muscolare, uscito recentemente dal coma causato dalla somministrazione di un particolare farmaco che gli ha prodotto una pericolosa allergia. La squadra ha voluto manifestare tutta la propria vicinanza a Lorenzo e alla sua famiglia. La giornata si è conclusa al Ricreatorio Pio II, dove il gruppo ha potuto visitare e conoscere la sede storica del Costone, prima di sedersi a tavola nell’ampio salone che una volta accoglieva la Palestra della Fides, un light lunch per consentire agli atleti di svolgere, a seguire, il consueto allenamento al PalaOrlandi.