Sport

La Robur riparte dall’Imolese: dalle 14.30 collegamenti in diretta su Antenna Radio Esse

La pausa natalizia, l’addio di Perinetti e il ritorno di Gevorkyan, la scelta di Padalino, il mercato per adesso solo in uscita, la delusione e la rabbia dei tifosi. Dall’ultima gara del 2021, il ko di Pesaro del 22 dicembre, è successo tutto questo. Adesso, ad un mese di distanza, la Robur prova a ripartire: oggi contro l’Imolese (ore 14.30, collegamenti in diretta su Antenna Radio Esse), c’è la prima di Padalino, quarto allenatore chiamato a risollevare una barca che fa acqua da tutte le parti. A metà del campionato il Siena è 13°, a soli due punti dalla zona retrocessione ma anche a tre punti dai playoff, segno che ancora niente è compromesso.

Preoccupano semmai i segnali dal mercato. Per adesso soltanto uscite: hanno salutato Conson, Darini e Acquadro, tra poco se ne andrà anche Pezzella. Il centrocampo è il reparto che desta più allarme per la partita di oggi. Pezzella è squalificato, arruolabili ci sono Bani e Cardoselli, peraltro anche lui in partenza, più Bianchi e Meli da poco rientrati dai rispettivi infortuni. Una soluzione potrebbe essere adattare mezzala Montiel. Più alternative davanti, dopo il recupero di Karlsson e Caccavallo, e dietro, anche se l’addio di Conson e la squalifica di Terzi (comunque acciaccato) costringerà Padalino a scegliere due tra Milesi, Terigi e Farcas. Il mister dovrebbe ripartire dal 4-3-3.

“Sono stati 23 giorni importanti che mi hanno consentito di farmi una idea e posso affermare che tutta la squadra è pronta ad invertire il trend negativo – ha detto il tecnico bianconero alla vigilia della sua prima gara sulla panchina del Siena – ho fiducia, perchè ho visto entusiasmo e non mi riferisco soltanto alla difficile partita contro l’Imolese, ma soprattutto al percorso che abbiamo incominciato. La presa di coscienza da parte dei ragazzi è totale. Sappiamo tutti che dobbiamo ripartire da zero e fino ad oggi ho ricevuto risposte significative da tutti. La strada intrapresa ci può portare soddisfazioni. Sulla gara che ci attende – ha specificato Padalino – bisogna dire che dovremo mantenere la giusta attenzione ed il giusto equilibrio che abbiamo provato ed avuto negli allenamenti. Personalmente, so benissimo che tutto non potrà essere eseguito alla perfezione perchè sono solo venti giorni che lavoriamo insieme, ma mi aspetto che gli eventuali errori siano compensati dalla voglia di vincere”, ha concluso l’allenatore della Robur.

Di fronte l’Imolese, che ha 19 punti, 4 in meno del Siena, ed è quintultimo. Non vince da due mesi e nelle ultime sette ha collezionato solo due pareggi. Ma i bianconeri, lo sappiamo, hanno fatto pure peggio…

Siena-Imolese, i 21 i giocatori convocati

Portieri
Ivan Lanni, Federico Mataloni, Mattia Marocco.

Difensori
Luca Milesi, Ricardo Farcas, Niccolò Marcellusi, Christian Mora, Leonardo Terigi, Lorenzo Zaccone, Alessandro Favalli.

Centrocampisti
Cristiano Bani, Tommaso Bianchi, Cassio Cardoselli, Tofol Montiel, Marco Meli.

Attaccanti
Ottar Magnus Karlsson, Ignacio Lores Varela, Stefano Guberti, Giuseppe Caccavallo, Francesco Disanto, Alberto Paloschi.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena