Facebook Posts Home Slide Show Sport

La Robur a Pescara, il via alle 17.30: collegamenti su Antenna Radio Esse

La Robur non vince fuori casa da quattro mesi, dal 2-1 di Gubbio a inizio novembre (poi sono arrivati un pareggio e ben sei sconfitte): interrompere questo digiuno oggi sembra difficilissimo, sul campo della quinta forza del campionato, il Pescara capace di surclassare lunedì scorso il Modena capolista – surclassare nel gioco, non nel risultato, visto che i canarini hanno vinto in extremis portandosi a casa un bel pezzo di serie B. Apparentemente sono due mondi distanti: da una parte il Pescara, dall’altra il Siena, maltrattato dall’Entella e poi dalla Carrarese, mentre dopo lo 0-0 con la Viterbese Padalino ha aperto le braccia come a dire: ragazzi, questi siamo, di più non si può fare. Ma il calcio è strano, la palla è rotonda e non sia mai che la vecchia Robur riesca a sorprenderci in positivo.

Tanti gli assenti: oltre a Terigi out pure Pezzella, Crescenzi, Kerbache, De Francesco e Caccavallo, lasciato fuori per scelta tecnica. Recupera invece Bani. “Giochiamo una partita contro una squadra che ha tutte le carte in regola per fare i playoff da protagonista – ha detto Padalino – ma durante la settimana ho visto i miei ragazzi determinati a dare una continuità di risultati”. Il mister poi si è tolto qualche sassolino dopo che in settimana si erano espressi, sul Siena (parlando di campionato deludente), alcuni ex bianconeri, stigmatizzando che “se i giudizi sulla mia squadra arrivano dai tifosi posso capirli, ma che siano addetti ai lavori a parlare di aspettative e delusioni questo non lo accetto. Io conosco bene la storia del Siena e va rispettata, ma al tempo stesso non bisogna illudere nessuno. Portare la nave in porto significa avere ben delineata una strada, al di dà delle vittorie e delle sconfitte, che è quella della continuità. Purtroppo, in molti parlano senza conoscere la realtà delle cose”.

Si gioca oggi all’Adriatico, lo stadio dove sfumò il sogno di vincere i playoff nel primo anno di Mignani. 16 giugno 2018, senza otto titolari il Siena iniziò aggressivo e prese due gol ingenuamente, per poi perdere 3-1. Stavolta ci immaginiamo una partenza più prudente. Fischio d’inizio alle 17.30, diretta su Sky ed Eleven Sports, collegamenti su Antenna Radio Esse.

I 19 convocati della Robur:

Portieri

Bastianello,Lanni, Mataloni.

Difensori

Dumbravanu, Farcas, Favalli, Laverone, Mora, Terzi.

Centrocampisti

Bani, Bianchi, Cardoselli, Guillaumier, Meli.

Attaccanti

Ardemagni, Disanto, Fabbro, Guberti, Paloschi.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena