Fotogallery Prima pagina

La Polizia insegna la legalità nelle scuole

E’ stato un anno scolastico d’intensa collaborazione tra la Polizia di Stato e gli studenti degli Istituti di ogni ordine e grado, della provincia di Siena, quello che sta per finire.
Fitto il calendario degli appuntamenti che si sono susseguiti, sia all’interno delle scuole che negli uffici della Questura e dei due Commissariati di Pubblica Sicurezza di Poggibonsi e Chiusi.
Gli incontri svolti nelle scuole, oltre che un’occasione per riflettere insieme sull’educazione alla legalità, sono stati un momento d’impegno nell’ambito del concorso nazionale del “Poliziotto un amico in più”, ormai giunto alla sua 15esima edizione, che ha per argomento “La corretta alimentazione ci fa crescere”.
I Poliziotti di Quartiere e gli altri agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, hanno, poi, avuto il piacere di ricevere le diverse scolaresche, principalmente delle scuole dell’infanzia e primaria, nei propri Uffici.
I bambini, accompagnati dalle insegnanti, hanno così potuto vedere come si svolge il lavoro dei poliziotti, a partire dalla gestione delle chiamate che giungono al 113 per arrivare all’intervento che viene dato alle diverse pattuglie sul territorio, salendo anche sui mezzi in dotazione alla Polizia di Stato, come la Volante e la moto, interagendo con la Sala Operativa con la simulazione delle conversazioni radio.
Gli incontri, organizzati nelle scuole e nei luoghi di lavoro, fanno parte delle varie iniziative di prossimità della Polizia di Stato, finalizzate a favorire la collaborazione tra la gente e il cittadino, di ogni età, nella convinzione che si possa trovare, insieme, il modo di esserci sempre!

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena