La Pinacoteca di Siena chiude dal 17 dicembre, ma le opere non saranno trasferite
10 Dic, 2018
Pinacoteca Nazionale Siena

La Pinacoteca di Siena chiude, dal 17 dicembre, per lavori urgenti lavori agli impianti e per interventi di manutenzione straordinaria, ma non ci sarà nessun trasferimento delle opere d’arte del museo. A fare la precisazione è il il Direttore del Polo museale della Toscana in un comunicato in cui aggiunge che è stata organizzata in contemporanea l’apertura al pubblico di altre sedi museali senesi come Palazzo Chigi alla Postierla e la Chiesa della Madonna delle Nev, in modo da offrire ai turisti e ai senesi una possibile alternativa di visita a luoghi solitamente non aperti al pubblico. Di seguito il comunicato diffuso

“Il Polo museale della Toscana informa della necessità di chiudere temporaneamente la Pinacoteca Nazionale di Siena a partire dal 17 dicembre 2018. La chiusura è imposta dalla esigenza di realizzare urgenti lavori all’impianto di riscaldamento e altri interventi di manutenzione straordinaria, in particolare per rinnovare i servizi igienici e per migliorare la sicurezza del percorso museale, nelle sale di Palazzo Buonsignori Brigidi, sede naturale e privilegiata del museo sin dal 1932. Non è previsto alcun trasferimento delle opere d’arte del museo in altre sedi, se non per prestiti già concessi a mostre, come già sancito dal vincolo di inscindibilità tra palazzo e collezioni d’arte dettato dal decreto di regificazione del 1931.

“La chiusura temporanea della Pinacoteca – dichiara il Direttore del Polo museale della Toscana – è una misura necessaria poiché in questo momento, a causa di un guasto ingente alla caldaia, non possono essere garantite le condizioni di benessere ambientale per il pubblico e per il personale in servizio. E’ stata organizzata in contemporanea l’apertura al pubblico di altre sedi museali senesi del Polo museale, Palazzo Chigi alla Postierla e la Chiesa della Madonna delle Nevi, secondo orari che verranno presto diffusi, in modo da offrire ai visitatori e ai cittadini di Siena una possibile alternativa di visita a luoghi solitamente non aperti al pubblico. La riapertura della Pinacoteca avverrà al completamento dei lavori e la data verrà comunicata non appena acquisiti i necessari dati tecnici.”