La Mens Sana va a scuola alla Cecco Angiolieri
22 Nov, 2018
Mens Sana a suola2

Debutto da 10 per Msb@school, il progetto della ON Sharing Mens Sana per le scuole senesi che stamani ha preso il via dall’Istituto Cecco Angiolieri grazie alla collaborazione tra lo staff della Società biancoverde guidato dal responsabile scouting Pierfrancesco Binella, la dirigente scolastica prof.ssa Annalisi Nencini e il referente per il corpo docente prof. Andrea Sguerri.

All’interno della palestra dell’istituto, dalle 11:00 alle 13:00, i circa 450 alunni della scuola secondaria di secondo grado coinvolti nell’iniziativa hanno potuto conoscere da vicino il capitano biancoverde Tommaso Marino, Carlos Morais, Roberto Prandin, Giacomo Sanguinetti, Alex Ranuzzi e Todor Radonjic ai quali hanno dapprima rivolto domande sul basket e sulla loro carriera. In seguito, capitanati dai giocatori biancoverdi, tre ragazzi in rappresentanza di ciascuna delle 20 classi partecipanti si son sfidati in una gara di tiro a cui sono seguite foto e autografi.

Gli studenti e i loro familiari sono stati infine invitati ad assistere al prossimo match di campionato della ON Sharing Mens Sana Siena in programma domenica 25 novembre alle ore 18:00 al PalaEstra contro la Axpo Legnano: nello specifico la collaborazione con l’Istituto Cecco Angiolieri prevede l’ingresso gratuito per gli alunni che faranno richiesta e un prezzo promozionale di 10 euro per i loro accompagnatori.

Nell’ambito di Msb@school gli studenti della Cecco Angiolieri saranno protagonisti anche attraverso i progetti “Baskrivendo” e “Photonico”. Gli alunni che assisteranno ai match casalinghi della ON Sharing Mens Sana, sulla base delle loro valutazioni, esprimeranno sotto forma di tema, poesia o altro testo scritto il loro punto di vista sulla partita. Gli elaborati prodotti saranno poi valutati da una giuria composta da giocatori e staff della Società biancoverde. Mens Sana a scuola

Con “Photonico” potranno invece dare sfogo alla propria vena artistica immortalando con il proprio smartphone il momento più significativo del match: anche in questo caso gli scatti prodotti saranno valutati dalla giuria mensanina.