Facebook Posts Home Slide Show Sport

La Mens Sana continua a volare: Valdera battuto, adesso testa al primo scontro diretto

E ora sotto con lo scontro diretto. La Mens Sana batte anche Valdera, mantiene immacolato il suo percorso, 8 vittorie su 8, e si prepara al meglio ad ospitare il big match con Fucecchio, che ha perso ancora, con Altopascio, la squadra adesso più vicina ai biancoverdi. Il team di Binella ha superato alla grande le difficoltà iniziali (era sotto di uno dopo i primi dieci minuti) grazie ad un super terzo quarto, dove ha concesso solo 8 punti a Valdera. La gara, per via della pessima percentuale ai liberi, è rimasta incerta fino alla tripla di Benincasa a novanta secondi dal termine. Gigante Sabia, 22 punti per lui, in doppia cifra anche Tognazzi con 12 punti.

In classifica la Mens Sana sale a 16, +2 su Altopascio e +4 su Fucecchio raggiunta dal Costone, che ha superato Carrara con un perentorio 91 a 72. Gara in bilico per metà tempo, poi la Vismederi mette il turbo con 19 punti di Niccolò Mencherini, 17 di Bruttini e 13 di SIlveira. Fattorini sorride due volte perché è tornato in campo Leonardo Ceccarelli, a distanza di due mesi dall’infortunio al ginocchio.

In C Gold continua la maledizione della Virtus, che non è riuscita a portar via punti dalle quattro trasferte. L’ultima in casa di Agliana, che ha vinto 83-71. Il solito canovaccio: l’Acea che parte male ed è costretta a rincorrere per tutta la gara, arrivando fino al -3 nell’ultimo quarto prima della resa.

Perde anche Chiusi, in A2: la San Giobbe parte forte ma poi si fa superare da Verona nonostante la rimonta nel finale e i 15 punti di Musso, uscito per infortunio.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena