Sport

“La libertà di stampa è sacrosanta”

Episodio increscioso ieri nella sala stampa del Siena calcio. Nella domenica del ritorno alla vittoria il presidente Ponte, invece di festeggiare, ha attaccato i giornalisti per un’intervista fatta in settimana fatta ad Antenna Radio Esse e ripresa dai quotidiani. A suscitare le ire del patron italosvizzero è stata la telefonata in diretta nella trasmissione Mercoledì Robur a Giovanni Galli sul mancato accordo per fondare il nuovo Siena. “Un’intervista che non dovevate fare” ha in sintesi detto Ponte arrabbiandosi anche con gli altri colleghi dei quotidiani che hanno ripreso la notizia.
Sull’episodio è intervenuto ai microfoni di Antenna Radio Esse il consigliere dell’Ordine dei giornalisti regionale Andrea Sbardellati: “Parla per noi l’articolo 2 comma 1 della legge 3 febbraio 1963 numero 69, legge istitutiva dell’ordine dei giornalisti. “E’ diritto insopprimibile dei giornalisti la libertà di informazione e di critica, limitata dall’osservanza delle norme di legge dettate a tutela della personalità altrui, ed è loro obbligo inderogabile il rispetto della verità sostanziale dei fatti osservati…  La legge sulla libertà di stampa è chiara, il giornalista deve raccontare i fatti”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena