La Lega di Siena su rapina ad anziani: “Molto grave che rapinatori siano ospiti delle parrocchie”
23 Feb, 2018
carabinieri-gazzella-notte2

“Stranieri, ospitati, serviti e riveriti coi soldi degli stessi Cittadini che poi ne subiscono le malefatte.” Così la Lega di Siena per bocca del segretario cittadino Luca Vannocci e della responsabile immigrazione Barbara Grdanicki, che si chiedono: “Con chi ce la dobbiamo prendere? Con gli stranieri irregolari che giocano con la pelle degli innocenti, con i parroci che ci lucrano senza curarsi delle conseguenze di ospitare certi soggetti, oppure con il governo italiano che permette ci siano organizzazioni che fanno business con l’accoglienza di delinquenti? A nostro avviso, con tutte e tre le categorie. Certamente se saremo al governo del Paese, sia gli stranieri rapinatori, sia i parroci troppo intraprendenti e troppo poco religiosi dovranno trovarsi altri introiti, perché un governo con Salvini premier non consentirà mai una simile combinazione di sventure, per le quali a pagare è sempre la popolazione inerme. Nel frattempo – concludono gli esponenti leghisti – ci appelliamo  all’Arcivescovo affinché riconduca il parroco sul terreno della liturgia ecclesiastica e al sindaco che provveda ad organizzare i servizi sociali come gli compete.”

 

Lega Siena Città