La Emma Villas Cus Siena sconfitta a Pisa in gara2, finisce il sogno dei playoff per il team biancoblu
28 Mag, 2019
Emma Villas Cus Siena

Niente da fare per la Emma Villas Cus Siena che milita nel campionato di Serie C. I ragazzi allenati da coach Michele Delvecchio non sono riusciti ad avere la meglio di Pisa ed escono in questo modo dalle semifinali playoff. Svanisce dunque il sogno della promozione in Serie B per la formazione biancoblu che è stata comunque protagonista di un’annata eccezionale, rimanendo per quasi l’intera regular season in testa al proprio girone prima della post season.

Dopo la sconfitta a Siena in gara1 (1-3 il risultato finale), Siena è caduta anche in trasferta in gara2 (3-0 in favore dei pisani).

Così parla della sfida valevole per gara2 coach Michele Delvecchio: “Formazione di partenza con la solita diagonale Crivellari-Gambelli nei ruoli di palleggiatore e opposto, al centro Rigo e Sani e come martelli Brandi e Bettoni. Cambio ruolo per quest’ultimo che da centrale passa a schiacciatore, in sostituzione a Della Volpe, infortunatosi in gara1. Nel primo set da parte nostra c’è stata una partenza un po’ confusa dal punto di vista tecnico e organizzativo, sicuramente dovuta ai cambi di ruolo, però buona dal punto di vista dell’agonismo. Nonostante i tanti errori in attacco siamo rimasti in gara fino a metà set poi i pisani hanno preso il largo andando a conquistare il primo parziale”.

“Nel secondo set – prosegue nella sua analisi coach Delvecchio – le cose iniziano a funzionare, il Dream Volley non esprime la stessa intensità di gioco vista a Siena in gara1 e noi ne approfittiamo, giocando tutto il set punto a punto. Poi nel finale di set arriva qualche sbavatura e anche una disattenzione dell’arbitro, che non vede un evidentissimo fallo di formazione, favorisce i pisani, che portano a casa anche il secondo set. Il terzo set è una fotocopia del primo, punto a punto fino a metà, poi Pisa mette il piede sull’acceleratore, soprattutto in battuta, e prende il largo mettendo in cassaforte la partita e la finale”.

Conclude il coach della Emma Villas Cus Siena: “Ho il rammarico di non aver giocato nessuna delle due gare di semifinale al meglio delle nostre possibilità, l’assenza di Della Volpe in gara2 e averlo avuto a mezzo servizio in gara1 ha sicuramente condizionato i match. Non so se con lui avremmo vinto, dato l’indiscusso valore dell’avversario, ma sicuramente sarebbero state partite diverse, più combattute. I ragazzi hanno dato il massimo a Pisa, però non è bastato. In fondo i playoff sono così, sono un campionato a parte e basta un niente per ribaltare la stagione. Basta pensare che sia noi che Cascina, che abbiamo dominato nella regular season (loro addirittura meglio di noi), siamo usciti una in semifinale e una ai quarti e che il Dream Volley in finale affronterà o la quarta del nostro girone o la terza del girone A. E’ stata comunque una stagione molto positiva; lunga e stancante ma che ha portato l’Emma Villas Cus Siena ad essere una delle migliori quattro squadre della regione. Di questo possiamo esserne fieri. Ringrazio la società e il presidente Giammarco Bisogno per aver permesso tutto questo, tutta la dirigenza e tutti quelli che ci hanno sostenuto da vicino e da lontano in questo lungo cammino”.