La Dietetica Medica dell’AOU Senese all’EXPO con un progetto per l’educazione alimentare nei giovani
5 Giu, 2015
barbara_paolini nutrizionista scotte

La Dietetica Medica dell’AOU Senese partecipa all’EXPO di Milano con un’iniziativa per i giovani. In particolare lunedì 8 giugno, la dottoressa Barbara Paolini, nutrizionista e specialista dell’alimentazione, sarà ospite di “Spazio Scuola”, un’area dedicata interamente a bambini e ragazzi con il fine di informare e dibattere su argomenti di grande importanza come la sicurezza dei cibi, la corretta alimentazione e gli stili di vita, le cattive abitudini a tavola. “L’iniziativa – spiega Barbara Paolini – nasce da un progetto del Ministero della Salute che prevede, in questo spazio, la presentazione di oltre 700 progetti scolastici realizzati dalle scuole primarie e secondarie italiane. Nel nostro Paese un bambino su dieci è in sovrappeso o obeso e la percentuale di bimbi con problemi di peso si aggira intorno al 10,2%”. La dottoressa Paolini affronterà con gli studenti il tema “La salute inizia a tavola, per prevenire la malnutrizione in eccesso e in difetto”. Lo scorso 15 maggio, sempre all’EXPO, è stato anche affrontato il tema delle cattive abitudini dei bambini a tavola, con la dottoressa Irene Del Ciondolo della Dietetica Medica, che ha spiegato ai bambini come consumare pasti e spuntini in modo sano. “Il progressivo cambiamento dello stile di vita e dei ritmi lavorativi – conclude Paolini – hanno portato a profonde modificazioni delle abitudini alimentari familiari. Gli errori nutrizionali si associano a dieta poco varia, errata distribuzione dell’importo calorico nella giornata, colazione assente o insufficiente, pasti nutrizionalmente non adeguati, intervallati da numerosi spuntini, eccessiva sedentarietà. Educare ad una corretta alimentazione insieme a una regolare attività fisica è prioritario, al fine di prevenire non solo il sovrappeso ma il rischio di sviluppare precocemente in età adulta malattie cronico-degenerative come malattie cardiovascolari, diabete, ipertensione arteriosa, neoplasie. Le fondamenta delle abitudini alimentari si costruiscono in ambito familiare ma anche la scuola ha un ruolo preventivo importante”. La Dietetica Medica sarà protagonista di altre iniziative all’EXPO nei prossimi mesi.