La contrada del Nicchio vince il Masgalano e il premio per i migliori alfieri
19 Ago, 2018
nicchio-bandiere

La Contrada del Nicchio si è aggiudicata il Masgalano 2018. Questo il verdetto sancito dall’apposita Commissione presieduta da Gabriele Bartalucci e chiamata a conferire il prestigioso riconoscimento per le comparse che si sono distinte per eleganza, dignità di portamento e coordinamento durante la sfilata del Corteo Storico, che precede i Palii di luglio e agosto.
Nel prezioso Masgalano, offerto dall’Associazione Nazionale Polizia di Stato di Siena e realizzato dall’orafa senese Alessandra Damiani, una bellissima rappresentazione di Piazza del Campo, impreziosita da elementi simbolo per racchiudere i sentimenti che provano i senesi per il Palio.
Questi i nomi dei rappresentanti delle Contrade nella Commissione del Masgalano: Gabriele Boschi (Nobile Contrada dell’Aquila); Michele Pieri (Nobile Contrada del Bruco); Davide Burroni (Contrada della Chiocciola); Ferruccio Valacchi (Contrada Priora della Civetta); Federico Melai (Contrada del Drago); Simone Cantelli (Imperiale Contrada della Giraffa); Armando Angiolini (Contrada Sovrana dell’Istrice); Francesco Romei (Contrada del Leocorno); Giulio Bruni (Contrada della Lupa); Giacomo Oretti (Nobile Contrada del Nicchio); Alessandro Bianciardi (Nobile Contrada dell’Oca); Andrea Cancelli (Contrada Capitana dell’Onda); Andrea Gonnelli (Contrada della Pantera); Gabriele Bartali (Contrada della Selva); Lorenzo Lorenzini (Contrada della Tartuca); Marco Capannoli (Contrada della Torre); Luca Belardi (Contrada di Valdimontone).

I misuratori di bandiere e tamburi per la Carriera del 2 luglio sono stati Leonardo Del Porro (Selva) e Aldo Gessani (Torre); per quella del 16 agosto Gianluca Rustici (Aquila) e Giovanni Sportoletti (Drago).

CONTRADA – PUNTEGGIO LUGLIO – PUNTEGGIO AGOSTO – TOTALE

NICCHIO
344,5
344
688,5
LUPA
338,5
346,5
685
ISTRICE
340,5
341
681,5
CHIOCCIOLA
339
340
679
CIVETTA
338
340
678
AQUILA
339
338
677
BRUCO
334
339
673
OCA
338,5
333
671,5
TARTUCA
331,5
339
670,5
TORRE
339
326
665
LEOCORNO
338
324,5
662,5
SELVA
339
323
662
GIRAFFA
339
319
658
DRAGO
327
322
649
VALDIMONTONE
332,5
315,5
648
ONDA
329
307
636
PANTERA
307
323,5
630,5
A seguire la stessa Commissione ha riconosciuto in Mattia De Santis e Mattia Michelangeli la coppia di alfieri che si è maggiormente distinta in occasione del Palio dello scorso 16 agosto. A loro il “Premio Speciale” realizzato dal maestro di arte orafa Paolo Penko, e offerto dalla Contrada della Selva in onore e a memoria di Giancarlo Galardi. L’opera, curatissima in ogni dettaglio, ripropone come, in un frame, il momento di una sbandierata attraverso le figure di due alfieri in lega ricoperta da foglia d’oro 24Kt. Le due figure, una volta liberate dalle cuspidi in argento danno vita ad altri due alfieri. Un raffinato omaggio all’amico d’infanzia che era stato un elegantissimo alfiere di Piazza, e che adesso andrà ad impreziosire il Museo della Contrada della Nobile Contrada del Nicchio; mentre l’altra coppia di alfieri, senza così spogliare il Premio dei suoi elementi fondanti, andrà a ricordo ai due giovani che, con maestria e grande abilità, hanno primeggiato nella sfilata del Corteo Storico.