La Civetta vince il Palio dell’Assunta
16 Ago, 2014
_DSC2663

La Civetta trionfa nel Palio dell’Assunta dedicato a Mario Luzi. Andrea Mari detto Brio e l’esordiente Occolè riportano la vittoria nel castellare, successo che mancava dall’Agosto del 2009 sempre ad opera di Brio su Istriceddu. Venendo alla corsa i tempi di mossa sono stati piuttosto veloci; il mossiere Ambrosione, come ormai sua abitudine, ha fatto uscire tutti una volta dai canapi e poi ha invalidato una partenza per una forzatura. Una volta partiti è stato il Montone a prendere la testa, ma Osvaldo ancora prima di girare al primo san martino è scivolato provocando la caduta del fantino Brigante. Al primo San Martino cade anche la Pantera. Prende quindi il comando l’Aquila anche se la Civetta, pur non essendo uscita benissimo dai canapi, è dietro che incalza. Al secondo giro, proprio al bandierino Andrea Mari Occolè passano in testa e ci restano fino al termine dei tre giri nonostante la disperata rincorsa dell’Aquila.