Home Slide Show

Balestracci: la battaglia di Montaperti tra storia e leggenda

Sono passati quasi 800 anni da quel 4 settembre del 1260, Ma i senesi non hanno dimenticato la vittoriosa battaglia di Montaperti, nella quale la coalizione ghibellina riuscì a sbaragliare l’alleanza guelfa, capitanata dalla rivale Firenze. Tra cronache del tempo di parte, miti ed esagerazioni è difficile andare a ricostruire la fase preparatoria allo scontro armato così come la battaglia vera e propria.

Ce ne ha parlato stamane ai nostri microfoni il professore di storia medievale dell’Università di Siena, Duccio Balestracci, autore del volume in uscita La battaglia di Montaperti (Laterza): “Di quello che è  successo prima e nel corso della battaglia non sappiamo nulla, le cronache senesi e fiorentine sono di molti anni posteriori al 1260 e puramente congetturali per noi storici. Sulle conseguenze dello scontro invece abbiamo molta più documentazione attendibile”. Puntualizza il professore:” È stata una pagina importante e fondamentale della storia italiana ed anche europea, che ha segnato un cambiamento davvero epocale con la vittoria dei Senesi e dei Ghibellini sui Fiorentini e i Guelfi. Questa vittoria dei sostenitori dell’imperatore convinse il papa a chiamare in aiuto Carlo D’Angiò, andando a modificare gli equilibri geopolitici della penisola”.

Verrà presentata giovedì 11 maggio la nuova fatica di Balestracci alle 17 presso la Biblioteca Comunale.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena