L’11 settembre la decisione sul Palio straordinario
4 Set, 2018
ITALY, Siena : Aereal view from aboard of a military helicopter of the town of Siena and the main square " Il Campo" where other than 30.000 people that assist at the General practice horses race, prior the Palio horse race in Siena on August 15, 2010. The Palio of Siena (known locally simply as Il Palio) is a horse race held twice each year on July 2 and August 16 in Siena, Italy, in which ten horses and riders, dressed in the appropriate colours, represent ten of the seventeen Contrade (the medieval Siena district), or city wards.
AFP PHOTO / FABIO MUZZI

Sarà l’11 settembre il giorno decisivo per il Palio straordinario. E’ infatti questa la data fissata per le assemblee delle 17 contrade che si svolgeranno in contemporanea per esprimere il loro parere sulla terza corsa del 2018 richiesta dall’associazione Assoarma nel centenario della fine della Prima guerra mondiale. La decisione è stata assunta nel corso della riunione di questo pomeriggio dei 17 priori nella sede del Magistrato delle contrade. Se i popoli diranno di sì, la questione tornerà al consiglio comunale per la ratifica e successivamente partirà la macchina organizzativa che per le tempistiche non potrà essere pronta prima di ottobre. Dovrà essere fissata la data per il Palio, fatta l’estrazione a sorte delle contrade che per regolamento deve avvenire 10 giorni prima dell’inizio della festa, individuato il pittore per dipingere il drappellone e ovviamente preparati i cavalli per nuove previsite e prove in piazza del Campo. Insomma nel caso vinca il fronte del sì, sia la macchina comunale che le dirigenze delle contrade, avranno il loro bel daffare in un autunno paliesco decisamente anomalo.