Invasione di campo e danni allo stadio Franchi, indagini della Polizia in corso
4 Giu, 2018
invasione campo post Robur-Reggiana

Indagini a tutto tondo da parte della Polizia dopo i fatti accaduti ieri sera, al termine della partita di calcio dei play off per la promozione in serie B Robur Siena–Reggiana.
Dopo il gol, segnato su rigore dalla squadra di casa all’ultimo minuto di recupero, che le ha fatto conseguire la qualificazione per la semifinale, un centinaio di tifosi della Reggiana hanno invaso il campo di gioco.
Subito, con l’intervento dei Reparti di Rinforzo, sono stati fatti rientrare nel settore ospiti, in attesa che se ne potesse organizzare l’uscita e la partenza.
Dall’altra parte, alcuni tifosi della Curva Robur hanno invaso a loro volta il campo di gioco.
Alcuni tifosi ospiti, ancora in fase d’identificazione, hanno poi danneggiato un centinaio di sedute e i bagni di servizio del settore.
Sono tuttora in corso indagini serrate da parte delle Digos delle Questure di Siena e Reggio Emilia per identificare le persone la cui posizione è al vaglio degli investigatori, sia per i danneggiamenti, che in relazione alle lesioni riportate da 4 poliziotti del Reparto Mobile e da uno della Questura senese.
La valenza dell’evento e la corposa partecipazione dei tifosi ospiti ha, infatti, reso necessaria la predisposizione di servizi articolati, con richiesta anche di Rinforzi messi a disposizione dal Ministero.
Il Questore Maurizio Piccolotti, sta ora valutando, ai fini dell’emissione di misure interdittive, i comportamenti dei tifosi responsabili dell’invasione di campo, dei comportamenti aggressivi e dei danneggiamenti.