Intossicazione sul bus della scuola, il sindaco di Monteriggioni: “Avvertiti in ritardo dell’accaduto”
23 Apr, 2018
Senesi Raffaella

Il Comune di Monteriggioni è stato informato solo nella tarda mattinata di quanto avvenuto sul mezzo extraurbano che stava accompagnando gli alunni alla scuola secondaria di primo grado di Monteriggioni. Abbiamo contattato immediatamente la scuola e, dopo esserci sincerati delle condizioni di salute degli alunni coinvolti, abbiamo chiesto spiegazioni per la tardiva comunicazione alla società Tiemme, incaricata di questo servizio scolastico per conto del Comune”. E’ quanto afferma Raffaella Senesi, sindaco di Monteriggioni in riferimento al guasto meccanico che questa mattina, lunedì 23 aprile ha provocato disturbi a sei ragazzi presenti sul mezzo di Tiemme che li stava accompagnando a scuola.

“L’amministrazione comunale – aggiunge Senesi – terrà alta l’attenzione su quanto avvenuto e chiederà alla società Tiemme di essere informata sull’esito dell’indagine interna e sulla revisione delle procedure di comunicazione, affinchè non si verifichino più simili ritardi e ci sia un contatto costante sui servizi che i Comuni chiedono a Tiemme e un controllo su tutti i mezzi utilizzati, a partire da quelli che accompagnano gli alunni a scuola”.