Intossicazione sul bus della scuola, 6 ragazzini in ospedale. Tiemme avvia un’indagine interna per capire le cause
23 Apr, 2018
bus trasporto scolastico

Sono stati tutti dimessi i sei bambini della scuola media di Monteriggioni che stamani sono finiti in ospedale per un’intossicazione dovuta probabilmente al gas di scarico del pullman con cui stavano andando a scuola che, per cause in via di accertamento, è penetrato nell’abitacolo del mezzo. Il bus è di proprietà di Tiemme, in uso al comune di Monteriggioni appunto per il trasporto scolastico. I sei ragazzini sono regolarmente arrivati a scuola, poi nel corso della mattinata hanno accusato dei disturbi dovuti all’inalazione delle sostanze tossiche e sono stati portati al pronto soccorso per gli accertamenti del caso e fortunatamente sono stati in breve rimandati a casa, senza giorni di prognosi. 

“Tiemme – si legge nel comunicato diffuso dall’azienda di trasporto – ha immediatamente avviato un’indagine interna per approfondire la causa del guasto meccanico che stamani, lunedì 23 aprile, ha interessato un mezzo extraurbano impiegato in servizi scolastici per le scuole medie di Monteriggioni. Il guasto, di natura meccanica, ha determinato lo sversamento di liquido che ha causato alcune esalazioni all’interno del bus, le quali hanno originato lievi disturbi per alcuni degli studenti a bordo. Tiemme sta approfondendo la questione con i suoi tecnici e si è prontamente messa a disposizione delle autorità chiamate a svolgere i rilievi del caso.