Intimidazioni agli ex dipendenti, arrestati due uomini
9 Gen, 2019
carabinieri

Indimidazioni e minacce ad ex dipendenti di una ditta colligiana hanno portato all’arresto di due uomini pluripregiudicati, un toscano di 51 anni e un campano di 38, entrambi con l’accusa di atti persecutori e incendio. E’ stato invece indagato, il titolare siciliano di un’azienda operante nel settore rifiuti e spurghi a Colle val d’Elsa che risulta essere il mandante dei fatti criminosi. Le indagini svolte dai carabinieri dopo le denunce delle vittime hanno permesso di risalire ai due che hanno perseguitato alcuni ex dipendenti della ditta colligiana con l’intenzione di impaurirli per non farli andare a lavorare in ditte concorrenti per il rischio che potessero convincere i clienti a cambiare fornitori. Ad una delle vittime è stata incendita l’auto, all’altro ex dipendente è stata danneggiata la macchina a colpi di mazza. Le indagini proseguono, potrebbero esserci altre vittime di atti intimidatori.