Palio

Iniziate le previsite di primavera. Tutte le novità della stagione 2016.

Sono iniziate questa mattina le previsite di primavera alla clinica del Ceppo, controlli relativi all’iscrizione all’albo per accedere così all’iter addestrativo dei cavalli da Palio. Nove gli appuntamenti in tutto, quattro a Mociano e quattro a Monticiano, più un appuntamento di recupero a Giugno.
Sono 128 i barberi che per questa stagione sono stati iscritti alle previsite, un calo fisiologico rispetto ai 132 del 2015.
“E’ necessario rendersi conto di quanti cavalli potranno effettivamente correre il Palio- afferma la giornalista Viola Carignani- su 128 cavalli, 60 sono nuovi, circa un terzo; di questi 60 cavalli per altro 25 hanno 4 anni e perciò non potranno partecipare alla carriera per protocollo. Dobbiamo comunque vedere chi passerà i controlli di questi due giorni.”

“Tra le novità importanti di questa stagione del protocollo di addestramento dei cavalli da Palio- prosegue Viola Carignani- vi è l’obbligo per i proprietari di dichiarare sotto la propria responsabilità di essere certi dell’identità del cavallo e della rispondenza al passaporto presentato.”
Tale provvedimento prende adito in seguito ai fatti della scorsa stagione dove due cavalli sono risultati purosangue anziché mezzosangue.
“Ulteriore novità è la squalifica per il cavallo che dopo aver passato tutti gli step veterinari non viene portato alla segnatura la mattina della tratta. In caso di problemi del cavallo che rende impossibile il trasporto del barbero in Piazza del Mercato deve essere portato un certificato medico ed in seguito il cavallo sarà sottoposto al controllo dei veterinari del comune. Se il proprietario è recidivo i Palii di qualifica per il cavallo saranno due.”

LINK ALL’INTERVISTA A VIOLA CARIGNANI