Palio

InContrada, il 6 dicembre il primo appuntamento

Proseguono gli incontri di formazione e approfondimento delle guide turistiche abilitate per il progetto di InContrada. Per quanto tutte le guide facenti parte delle associazioni cittadine siano abilitate a raccontare la nostra Città, per questo progetto specifico il Magistrato delle Contrade ed il Comune hanno ritenuto utile, fin dalla fase di progettazione dell’iniziativa, sensibilizzarle affinché si “auto selezionassero” per appartenenza di contrada e conoscenza specifica riguardo al Palio e alla vita di contrada. Questo perché un progetto di questo tipo merita, ancora più di altri, una sensibilità ed una conoscenza profondamente legate all’identità senese.

Contrada della Giraffa 16 agosto 1971 Renato Guttuso
Contrada della Giraffa 16 agosto 1971 Renato Guttuso

Per quanto riguarda gli ambienti del Comune, nello specifico la Sala dei Costumi, la formazione alle guide è fatta direttamente da personale interno dell’amministrazione Comunale. Rita Bianciardi e Laura Guidolotti, che oltre ad aver curato l’allestimento della Sala, abitualmente si occupano di questi ambienti e di tutto quello che riguarda i costumi per il corteo storico del Palio. In queste occasioni di formazione diventano vere e proprie fonti di conoscenza e con entusiasmo e grande professionalità trasferiscono i loro saperi alle guide turistiche. In calendario altri due incontri, di cui uno a Palazzo Pubblico dall’Assessore al Turismo Sonia Pallai con il Magistrato delle Contrade, Fabio Pacciani.
Con il progetto InContrada per la prima volta, in modo sistematico, le Contrade di Siena aprono il cuore dei loro territori a visitatori esterni. Un progetto culturale che, in 17 appuntamenti, riuscirà a regalare un’idea complessiva dell’immenso patrimonio presente anche nei vicoli più nascosti.
Le contrade di Siena ed il loro territorio, il valore storico artistico dei 17 musei, la forza dei rioni che ancora oggi raccontano aneddoti e vicende legate alla tradizione senese, gli scorci panoramici e le meraviglie degli oratori. Un viaggio nella memoria che si traduce in esperienza culturale da tramandare e raccontare.

Il prossimo 6 dicembre ci sarà il primo appuntamento, In CONTRADA, un progetto promosso e ideato dall’Assessorato al Turismo del Comune di Siena e dal Magistrato delle Contrade che, con l’organizzazione di Opera – Civita Group, intende proporre per la prima volta, un percorso attraverso l’arte, la storia, la tradizione dei 17 rioni senesi utilizzando i contenuti multidisciplinari che tali itinerari offrono. Si comincia con i musei della contrada della Tartuca (6 dicembre), Giraffa (7 dicembre) e Bruco (8 dicembre)

La visita partirà dal Cortile del Podestà per spostarsi attraverso i Magazzini del Sale fino alla Sala dei Costumi (mai aperta al pubblico) dove sono esposti i costumi del corteo storico appartenenti all’autorità comunale di Siena. Uscendo sulla Piazza del Mercato inizia la visita ai territori contradaioli, un rione per ogni giornata in programma.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena