Incidente mortale con il quad a Rapolano, autopsia sul corpo della vittima
20 Nov, 2017
Quad_nel_Bosco

E’ ancora al vaglio degli inquirenti la dinamica dell’incidente con il quad avvenuto sabato pomeriggio nelle campagne di Rapolano, che ha provocato la morte di Alfredo Bianchi, 65enne farmacista di Camucia (Arezzo) e il ferimento dell’amico e coetaneo che era con lui e che è ricoverato all’ospedale de Le Scotte con 30 giorni di prognosi, per le lesioni riportate nella caduta. Un volo pauroso che ha fatto finire il mezzo in fondo ad un burrone, rendendo anche particolarmente difficoltose le operazioni di soccorso e di recupero, data la zona impervia. I due amici avevano noleggiato il quad da una ditta specializzata della zona ed erano intenzionati a trascorrere qualche ora spensierata facendo foto, ma l’escursione si è trasformata in tragedia. Il magistrato vuole capire se lo scarto del mezzo, che lo ha fatto precipitare nel dirupo sia stato provocato da una manovra sbagliata o da un malore improvviso del conducente (la vittima) e per questo è stata disposta l’autopsia sul corpo dell’uomo.