Impresa Emma Villas, espugnato 3-0 il campo di Viterbo
30 Nov, 2017
Tuscania - Emma Villas Coppa Italia_foto7

I senesi trionfano nei quarti di finale di Coppa Italia: la semifinale sarà il 21 dicembre in trasferta contro Bergamo

Impresa della Emma Villas Siena che in un’ora 31 minuti conquista il successo nei quarti di finale della Coppa Italia di Serie A2. I senesi giocano una grande gara e sbancano il PalaMalè dove quest’anno nessuno era riuscito fino a questo momento a vincere.

La Emma Villas riesce a mostrare la migliore faccia di sé in un momento molto importante, nella prima sfida da dentro-fuori dell’annata. Martin Nemec parte per la prima volta quest’anno da titolare e risponde con una prestazione eccellente: 19 punti con il 59% in attacco.

La semifinale di Coppa Italia verrà giocata il 21 dicembre: e in quella occasione Siena affronterà Bergamo. Si gioca in trasferta, in Lombardia.

Coach Paolo Montagnani opta per questo sestetto: Pedron al palleggio, Mochalski è l’opposto titolare, in banda ci sono Shavrak e Cernic, al centro giocano Piscopo e Festi, il libero è Bonami.

Siena risponde con questa formazione decisa dal coach Juan Manuel Cichello: Fabroni in cabina di regia, Martin Nemec è per la prima volta titolare in questa stagione, gli schiacciatori titolari sono Vedovotto e Fedrizzi, al centro Bargi e Spadavecchia, in seconda linea a difendere c’è Giovi.

Primo set La partenza senese è molto positiva, con la squadra di Cichello che riesce a mettere in difficoltà i padroni di casa utilizzando bene anche l’arma del servizio. In battuta Vedovotto, Fabroni e Fedrizzi sembrano ispirati. In attacco Nemec colpisce subito. In campo si vede un ritmo altissimo e si vedono colpi da Superlega. La battuta float di Bargi vale l’ace del 7-10. E’ ancora il servizio senese a mettere in difficoltà il team di casa: la bomba di Fedrizzi è contenuta a stento dalla ricezione di Tuscania, la successiva free ball è sfruttata al meglio da Spadavecchia che chiude una veloce che porta al 9-13. Pedron trova riscontri in Mochalski, che però fino a questo momento non è stato straordinario in battuta; Shavrak invece viene murato dalla coppia Fabroni-Spadavecchia ed è il 10-14. La conferma della bontà del servizio della Emma Villas arriva con un altro ace, questa volta di Spadavecchia. La Maury’s Italiana Assicurazioni è in difficoltà, e Shavrak conferma questo stato d’animo momentaneo sparando molto out una schiacciata. Ma il livello sul taraflex è altissimo e basta un attimo di disattenzione per far cambiare le cose; e così, con Tuscania che alza le marce del proprio gioco, i locali mettono insieme un parziale positivo che consente loro di riportarsi sul -1 (18-19). Il pareggio arriva grazie a Cernic, con la difesa senese che stavolta non si comporta benissimo. Il finale di set è punto a punto. Sul 22-22 coach Cichello cambia la diagonale: dentro Di Tommaso e Ferreira per Fabroni e Nemec, con lo stesso Di Tommaso al servizio. E Mochalski sbaglia: 22-23. Ancora il servizio del palleggiatore della Emma Villas crea difficoltà ai locali: ne vien fuori un’azione chiusa da Fedrizzi. Set point Siena: il primo lo annulla Cernic, il secondo lo realizza Vedovotto. Finisce quindi 23-25 il primo set.

Martin Nemec ha già messo a segno 5 punti, 4 sono stati di Fedrizzi. Siena fino a questo momento ha attaccato con il 54%.

Secondo set Due muri di Tuscania portano avanti i locali. Ma Siena è lì, c’è con la testa. E velocemente raggiunge il pareggio, Bargi infatti mura per il 6-6. Vedovotto mette a segno il terzo ace senese del match, ed è 8-8. Siena prova a scappare via con un muro di Spadavecchia e con Tuscania che attacca male un paio di palloni. Al turno di battuta di Pedron la squadra di casa rimette però tutto a posto con 3 punti consecutivi: 16-15. Nemec è “on fire” e segna due punti di pregevole fattura. In campo si vede spettacolo puro. Le due squadre stanno dando tutto e difendono strenuamente su ogni pallone. Ecco Fedrizzi che di astuzia gioca sul muro avversario. Spadavecchia c’è e mette a terra un punto veramente importante. Mochalski sbaglia per due volte in un momento molto caldo: 20-23. Fedrizzi fa toccare quota 24, ed è set point. E’ ancora il “Fritz” ad andare a segno, ora con un muro vincente che vale il 21-25. Sono stati 6 stavolta i punti di Nemec e 5 quelli di di Fedrizzi.

Terzo set Il vento in questo momento sta spingendo dalla parte senese. La Emma Villas sta attaccando alla grande e ora Martin Nemec è superlativo. L’opposto slovacco realizza un ace e poi schiaccia trovando proprio il pertugio dove la difesa locale non riesce ad arrivare. Anche a muro adesso le cose stanno andando assai bene per la compagine allenata da coach Juan Manuel Cichello. Tuscania deve dare tutto per provare a rimanere nel match: Piscopo e Mochalski trovano due servizi vincenti che riportano a contatto la Maury’s Italiana Assicurazioni: 6-9. Gli schiacciatori senesi Vedovotto e Fedrizzi sono in momento positivo e danno ancora linfa al punteggio senese: 7-11. A metà del terzo set coach Cichello cambia ancora la diagonale, dentro vanno Di Tommaso e Ferreira. E la mossa dà subito frutti, perché l’opposto portoghese mura Buzzelli: è 12-15. Ora la Emma Villas aumenta i giri del motore: Nemec la piazza alla perfezione, poi la Emma Villas si fa trovare pronta a muro e Spadavecchia la schiaccia con intelligenza. Siena vola e il successivo pallonetto di Vedovotto porta al 15-19. Per Tuscania è il momento di giocare al massimo delle proprie possibilità: Buzzelli trova proprio l’incrocio delle righe in battuta. Shavrak segna due punti di fila, trovando il pareggio: 20-20. Le pulsazioni crescono: Martin regge benissimo e suo è il punto del 20-21. Cichello si rinforza dietro con Pochini in campo insieme a Giovi. Shavrak segna ancora: 21-21. Poi Pedron sbaglia la battuta: 21-22. Ora invece Shavrak spara lungo: 21-23. E coach Montagnani chiama time out. Spadavecchia fa fare un altro passo fondamentale alla squadra: 22-24. Mochalski accorcia per i suoi: 23-24. La chiude ancora Martin Nemec che fa partire la festa senese.
Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania – Emma Villas Siena 0-3 (23-25; 21-25; 23-25)

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Buzzelli 1, Sorgente, Calonico 1, Festi 3, Della Rosa, Bonami (L), Pedron 2, Mochalski 17, Cernic 6, Crò, Shavrak 11, Seveglievich, Piscopo 6. Coach: Montagnani.

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 1, Bargi 5, Spadavecchia 6, Vedovotto 10, Giovi (L), Ferreira 1, Graziani, Braga, Nemec 19, Pochini, Di Tommaso, Fedrizzi 13, Melo. Coach: Cichello.

Video Check: richiesto nel primo set da Tuscania sul 10-14 e da Siena sul 17-19; richiesto nel secondo set da Siena sul 7-4 (decisione cambiata) e da Tuscania sul 20-22; richiesto nel terzo set da Tuscania sul 14-18.