“Il tempo stringe, il 4 agosto la scadenza per il calcio senese”
28 Lug, 2014
OSTI

L’intervista di Stefano Osti ai nostri microfoni sulla situazione della futura Società calcistica

Il tempo stringe, “il Sindaco ha le sue buone ragione per chiedere tempo per riflettere, però le scadenze sono incombenti”, queste le dichiaraziobni di Stefano Osti rilasciate ai nostri microfoni questa mattina. Alle ore 12 di Lunedì 4 Agosto infatti la documentazione va portata a Roma per ufficializzare l’iscrizione alle Serie D “il momento è particolarmente delicato perciò i nervosismi devono essere lasciati da parte.” Sottolinea l’importanza del progetto futuro per far ripartire il Calcio Senese, Stefano Osti, che non manca di rimarcare quanto la mancanza di serietà e progettualità abbiamo contribuito alla tragica fine della Robur: “Dobbiamo avere un’idea certa di cosa andiamo a costruire, è indubbio che molte delle problematiche dell’AC Siena sono derivate dalla mancanza di un vero progetto. Ho trovato sempre particolarmente discutibile che lo sponsor MPS non abbia preteso di inserire in un ruolo di controllo persone della banca, e non abbia voluto indirizzare i fondi erogati verso un progetto concreto: impianti, settore giovanile, vivaio. Dobbiamo riparire da quanto è mancato in passato.” Sulla futura squadra bianconera Osti punta su una rosa equilibrata con la giusta dose di esperienza di giocatori abituati alla categoria e di giovani recuperati dalla scimparsa dell’AC Siena e guidati da un allenatore che “non debba essere il primo ad essere preso per mano”. stadio_curva_robur_800x428