Il sindaco Valentini al Ceppo: “Le inchieste in corso ci preoccupano, ma vedo grande responsabilità da parte dei dirigenti di contrada”
23 Giu, 2016

Consueta visita alla clinica del Ceppo, dove sono cominciate le previste dei cavalli in vista del palio del 2 luglio, del sindaco Bruno Valentini, che ha parlato a lungo con i giornalisti, toccando i vari aspetti che caratterizzano l’imminente carriera. “Sono state fatte diverse riunioni con i dirigenti delle contrade – ha raccontato il primo cittadino – ed altre verranno fatte nei prossimi giorni con contrade rivali e a questi incontri parteciperanno anche i deputati della festa, accogliendo una richiesta fatta dal Magistrato. In questo modo dovrebbero essere più autorevoli gli impegni presi dalle contrade. Mi sembra che in generale ci sia un clima di grande responsabilità da parte delle dirigenze e dei popoli, perchè le inchieste in corso ci preoccupano. Noi vogliamo essere sereni e pensare che queste inchieste non turbano lo spirito della Festa, però viviamo nel mondo e sappiamo quello che succede.

Per quanto riguarda i cavalli non dovrebbero esserci problemi sui numeri, i capitani dovrebbero avere una platea di soggetti che consenta loro di fare le scelte migliori. Abbiamo introdotto anche una sanzione per i proprietari che decidono di non presentare il cavallo alla tratta, perchè noi dobbiamo poter contare su un numero congruo di soggetti

Ascolta l’intervista