Il punto sulla prima giornata di previsite al Ceppo
23 Giu, 2015
van al Ceppo

Terminata la prima giornata di previsite alla clinica del Ceppo e molti sono i cavalli che sono passati sotto l’occhio attento dei veterinari. La mattinata è trascorsa tranquilla, con un piccolo fuori-programma: Sunto, cavallo della scuderia Milani, è improvvisamente scappato dalle mani del fantino e ha cominciato a galoppare, arrivando fino al cancello dell’uscita del Ceppo. È stato poi ripreso e la situazione è tornata alla tranquillità. Come di consueto, è avvenuta anche la visita del sindaco Bruno Valentini, che ha incontrato i veterinari. Il primo cittadino è tornato su un argomento che fa molto discutere: l’esame del Dna effettuato su alcuni cavalli iscritti all’Albo. Il responso degli accertamenti è stato positivo, dunque, quanto riportato nel libretto corrispondeva all’effettiva identità. Quanto alle visite non ci sono stati cambi di programma: di prima mattina si sono presentati i cavalli della scuderia Milani e di Trecciolino, quelli di Gingillo e Sanna, poi è arrivato Sebastiano Murtas, mentre hanno chiuso la mattinata Jonathan Bartoletti e i due mezzosangue di Massimino. Nel pomeriggio è stata la volta di Tittia e di Donatini. Il primo giorno di previsite  si è poi concluso con uno dei più attesi: Occolè, portato con Ondina prima da Dino Pes.

Simona Sassetti