Il Prefetto Gradone: “Grazie a tutti della solidarietà, Siena non si fa intimidire”
30 Nov, 2017
Prefetto Gradone

Dopo la lettera contenente due proiettili e delle minacce indirizzata al Prefetto di Siena erano state innumerevoli le reazioni a tutti i livelli, anche perchè l’episodio, analogo a quello accaduto giorni prima al Pm Natalini, aveva destato preoccupazione e sconcerto in città, che si è stretta attorno ad Armando Gradone. Ed oggi il Prefetto, in un comunicato stampa, ringrazia la città di questa vicinanza.

“Ho ricevuto con immenso piacere le tante espressioni di solidarietà rivoltemi da Istituzioni locali, Contrade, Forze politiche e sindacali, Organi di stampa, amici e semplici cittadini. Sono profondamente grato di tale prezioso sostegno, e tanto più per il sentimento collettivo che in esso mi sembra di poter cogliere: un forte ed incondizionato rifiuto di qualsivoglia tentativo di intimidazione o condizionamento verso chiunque, in qualsiasi ambito, sia investito di funzioni pubbliche. Un sentimento che condivido pienamente e che mi farò carico di alimentare e sostenere con ancora più forza, per il benessere e la sicurezza di una provincia, quella di Siena, che giustamente considera del tutto estranei alla propria cultura e civiltà gli episodi che hanno recentemente riguardato prima il Sostituto Procuratore della Repubblica Aldo Natalini e poi la mia persona”.

Grazie a tutti di vero cuore!

Prefetto Armando Gradone