Prima pagina

Il piano della USL7 per le vaccinazioni antimeningococco ai ragazzi dagli 11 ai 20 anni

L’offerta attiva e gratuita del vaccino antimeningococco C a tutti i ragazzi dall’11° anno di vita fino al compimento del 20° anno partirà dalla prossima settimana. L’iniziativa organizzata dal Dipartimento di Prevenzione della USL7 di Siena, rientra nel piano degli interventi previsti dalla Regione per prevenire la diffusione del meningococco di tipo C in Toscana.
La situazione epidemiologica in provincia di Siena non presenta alcun caso.
La direzione aziendale e il dipartimento di prevenzione hanno realizzato un programma di vaccinazioni che prevede la copertura di tutti i giovani inclusi nelle fasce di età di cui sopra, nei prossimi tre mesi.
Sono state attivate quattro sedi, una per ogni zona socio sanitaria, per le vaccinazioni e la procedura per vaccinarsi prevede di poter contattare il servizio attraverso mail o telefono.
Si potrà prenotare nel centro vaccinale della zona sanitaria di residenza, scrivendo alle seguenti mail:
meningococco.siena@usl7.toscana.it; meningococco.amiata@usl7.toscana.it; meningococco.chiana@usl7.toscana.it; meningococco.elsa@usl7.toscana.it
oppure telefonando ai seguenti numeri di telefono dalle ore 9.00 alle ore 11.00:
Zona Valdelsa 331 1704575; Zona senese 0577 536671; Zona Valdichiana 0577 535441 e Zona Amiata Valdorcia 0577 782360.
Il servizio è organizzato per fissare gli appuntamenti per la vaccinazione.
L’intero target dei giovani tra gli 11 e i 20 anni è costituito da 18.900 persone circa.
L’Azienda USL7 per coprire le fasce a rischio in poco tempo, ha organizzato una task force interna che coinvolge tutti i medici della prevenzione, dei distretti, della direzione sanitaria e di presidio ospedaliero, nonché tutti i medici volontari dei vari servizi, i pediatri aziendali per coprire le attività degli ambulatori. Inoltre il vaccino verrà somministrato, negli ambulatori dei medici di famiglia e dei pediatri di libera scelta che aderiranno all’iniziativa.
L’Azienda ha organizzato il servizio in modo tale che sia soddisfatta la richiesta proveniente dalla popolazione, dopodiché, visto che l’obiettivo è quello di vaccinare tutti i giovani di questa fascia di età, provvederà a richiamare chi non si sarà ancora vaccinato.
Il vaccino in questione è quello tetravalente, cioè valido per i ceppi A, C, W, Y.
La situazione epidemiologica registrata in Toscana nei primi quattro mesi del 2015 evidenzia un aumento dei casi da meningococco C, con una letalità di oltre il 30%. La tipizzazione dei casi di meningite/sepsi da meningococco ha rilevato, infatti, la presenza di un ceppo ST11 particolarmente virulento.
Da qui l’esigenza di un’efficace strategia per adeguare la politica vaccinale all’evoluzione della situazione epidemiologica delle malattie da meningococco. La Regione ha costantemente sentito anche il parere tecnico scientifico dell’Istituto Superiore di Sanità.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena