Il grande pianista Leslie Howard e il senese Ludovico Troncanetti in concerto al Teatro dei Rozzi
28 Ott, 2016
leslie-howard-3-large

Il Teatro dei Rozzi si prepara ad accogliere uno dei più grandi pianisti del mondo. Il M° australiano Leslie Howard, insieme al senese Ludovico Troncanetti che ne è stato allievo, saranno i protagonisti del “Concerto per pianoforte a quattro mani” in programma venerdì 4 novembre, alle ore 21.

Leslie Howard, che è anche compositore e direttore d’orchestra, è noto per aver effettuato la registrazione in ben 99 cd dell’opera completa per pianoforte del genio ungherese Franz Liszt. Vincitore pluripremiato di concorsi e riconoscimenti internazionali, è stato anche nominato “membro dell’Ordine d’Australia” dalla Regina inglese Elisabetta II per “il suo servizio alle arti come solista, compositore, musicologo e mentore di giovani musicisti”.

Per Howard, che ha appena concluso un tour mondiale, si tratta di un ritorno a Siena, in quanto è stato studente all’Accademia Musicale Chigiana del M° Guido Agosti. Il suo incontro con Troncanetti è avvenuto nel 2009: insieme si sono impegnati nella traduzione in italiano della prefazione del catalogo delle opere complete di Liszt.

Nel programma del concerto di venerdì: Sonata in Fa maggiore KV497 di Mozart; 4 Danze norvegesi op. 35 di Grieg; Sonata in re maggiore op. 89 di Rubinstein; Sonnambula di Bellini e Grande Fantasia di Concerto S. 627, entrambe di Liszt.

Il concerto è a ingresso libero fino a esaurimento dei posti. Sponsor dell’iniziativa Checcacci, Casalbergo B&B e associazione “Il Liceone”.