Il giudice punisce il falso carabiniere arrestato a Montalcino
4 Set, 2018
DSC_0529

Obbligo di dimora nel paese di origine per un napoletano 38 anni, arrestato qualche mese fa a Montalcino per truffa. Spacciandosi per carabiniere aveva chiesto soldi ad alcuni anziani del paese, con la solita scusa del figlio malato e in difficoltà. Durante questo giro però fu notato dai carabinieri veri e per lui scattarono le manette. Ora il giudice ha deciso per lui l’obbligo di permanenza in Pomigliano d’Arco (sua località di origine ), con divieto di allontanarsi dall’abitazione nell’arco notturno e con obbligo di presentazione quotidiana ai Carabinieri.