“Il Drago ha più volte sollecitato interventi in Palla a Corda”
16 Gen, 2015
logo_are_6_trasp

Vicolo della Palla a Corda  in stato di degrado e abbandono: sporcizia per strada, scritte sui muri, ma anche terra di spaccio. La denuncia arriva da un gruppo di residenti che ha scritto una lettera al Corriere di Siena per richiamare l’attenzione della città. In realtà il problema era già stato evidenziato dalla contrada del Drago a più riprese sia all’amministrazione comunale che al prefetto e questore. “Già il mio predecessore – il Priore racconta Laura Bonelli ai microfoni di Antenna Radio Esse – iaveva manifestato all’allora assessore il problema, io a più riprese l’ho riproposto negli incontri istituzionali, l’ultimo dei quali pochi giorni fa con il vicesindaco Mancuso. E’ vero il vicolo non è vivibile e capisco la rabbia degli abitanti.

Il Prore del Drago Laura Bonelli

Il Prore del Drago Laura Bonelli

Noi come contrada nel 2012 avevamo chiesto le telecamere per la videosorveglianza del vicolo che è sì nel centro ma rimane nascosto ed è buio quindi luogo ideale per chi vuole appartarsi e non essere visto. Non sempre è stato cisì, perchè fino a 15 anni fa questa zona era vissuta e non c’erano questi problemi, ora è in stato di abbandono e i balordi si divertono a fare danni o lasciare scritte offensive come quelle che trovammo sulla porta della  stalla di contrada. Confido in quello che potrà fare il Comune e rinnovo l’invito, già espresso nell’incontro con Mancuso, a coinvolgere la Contrada nei progetti di riqualificazione del territorio perchè noi ci teniamo a tutelare il nostro rione”.