Prima pagina

Il consiglio comunale di Siena approva convenzione per la gestione delle funzioni sul turismo

L’assemblea consiliare, nella seduta odierna, ha approvato la convenzione per la gestione da parte della provincia di Siena di funzioni e servizi relativi al turismo.
La recente normativa regionale, infatti, ha previsto che tali funzioni, compresa la raccolta dei dati statistici, l’autorizzazione per le agenzie di viaggio, la classificazione degli alberghi, la tenuta dell’albo delle pro loco, ecc. prima esercitate dalle province, vengano trasferite ai comuni capoluogo insieme alle corrispondenti risorse umane, strumentali e finanziarie.
La giunta regionale sosterrà i costi del personale in trasferimento ai comuni attribuendo risorse alle stesse amministrazioni comunali.
Il sindaco Bruno Valentini, illustrando all’aula la delibera, ha precisato che Il comune di Siena, utilizzando la possibilità offerta dalla legge regionale, ha ritenuto opportuno affidare, con un’apposita convenzione, alla provincia l’esercizio della funzione trasferita, mediante convenzione, al fine di assicurare continuità di funzionamento ai servizi turistici su tutto il territorio provinciale, in attesa del definitivo assetto della materia, e evitando cambiamenti repentini in un settore strategico per lo sviluppo economico.
L’amministrazione comunale congiuntamente con il presidente della provincia ha elaborato il testo della convenzione, approvato dall’assemblea consiliare, che disciplina contenuti e termini della delega per la gestione.
Nel testo la proposta di promuovere l’elaborazione di un progetto globale e unitario di riorganizzazione del servizio con un piano delle risorse necessarie, sviluppando un’ipotesi di offerta turistica del territorio provinciale, diffusione della conoscenza delle sue caratteristiche e marketing di destinazione. Il progetto – ha concluso Valentini – dovrà rappresentare una specifica programmazione condivisa con tutti gli enti del territorio per lo sviluppo del settore a livello locale, finalizzata a rendere le destinazioni più competitive e attrattive, in armonia con la funzione complessiva di promozione turistica territoriale che spetta alla Regione e che viene esercitata attraverso l’agenzia di Toscana Promozione.
Il consiglio comunale ha, inoltre, approvato le necessarie modifiche al bilancio comunale di previsione, come ha spiegato il primo cittadino relativamente agli stanziamenti in entrata, per quanto riguarda l’introito dei contributi regionali per le nuove funzioni sul turismo, negli stanziamenti di spesa per l’attivazione dei rapporti di lavoro dipendente e per le altre spese necessarie allo svolgimento di queste funzioni.
Gli importi delle spettanze, che saranno erogate dalla regione Toscana, sono stati quantificati in 300mila euro per il primo semestre 2016.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena