Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Il Comune va incontro alle famiglie: abolito il contributo di “cassa scolastica”

Il Comune di Siena ha abolito il contributo di “cassa scolastica”, percepito fino al pregresso anno scolastico dalle famiglie dei minori iscritti ai nidi e alle scuole d’infanzia comunale. Il contributo (la cui quota era di 8 euro al mese per le scuole d’infanzia e 7 euro al mese per i nidi) era destinato al miglioramento dell’offerta, che sarà comunque garantito direttamente dall’amministrazione comunale, non gravando più, dunque, sui cittadini.

“E’ una misura che va incontro alle famiglie – sostiene l’assessore all’infanzia e istruzione Paolo Benini – Il Comune sostiene il più ampio accesso ai servizi educativi all’infanzia, con particolare attenzione all’adozione di misure a sostegno dei nuclei familiari. La giunta comunale ha approvato la delibera di abolizione della ‘cassa scolastica’, seguendo la normativa vigente e fermo restando la possibilità di ottenere contributi volontari. L’aspetto fondamentale è che il corrispondente mancato gettito verrà compensato in pari misura mediante stanziamenti comunali. In ogni caso la compartecipazione delle famiglie alla vita dei servizi sarà garantita attraverso strategie educative improntate alla trasparenza e alla condivisione degli obiettivi, oltre che attraverso la rappresentanza delle famiglie stesse degli organi collegiali”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena