Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Il Comune comparteciperà fino al 90% delle spese sostenute dalle famiglie per le attività estive dei bimbi 0-3 anni

Un aiuto concreto alle famiglie senesi con bambini fino a tre anni di età che frequenteranno le attività ludico ricreative estive nelle strutture private accreditate. La Giunta, su proposta dell’assessore ai Servizi all’Infanzia Paolo Benini, ha infatti deciso che il Comune comparteciperà fino al 90% delle spese sostenute dai genitori: un provvedimento speciale collegato all’emergenza Covid-19 che mira ad aiuti economici concreti.

<<Abbiamo ritenuto opportuno fornire una risposta alle famiglie, residenti nel Comune di Siena, prevedendo un contributo economico, differenziato in base all’Isee, per favorire l’accesso dei bambini da 0 a 3 anni alle strutture private accreditate che organizzano attività estive – spiega Benini -. Per soddisfare quante più richieste possibili abbiamo previsto un periodo massimo di 4 settimane e per la realizzazione del progetto utilizzeremo dei fondi messi a disposizione dal Miur fino ad esaurimento del plafond disponibile>>.

L’intervento di compartecipazione del Comune andrà in base all’Isee e si articolerà secondo queste fasce di reddito: da 0 a 5.500 euro – 90% della quota; da 5.501 a 10.500 euro – 80%; da 10.500,01 a 12.500 euro – 70%; da 12.500,01 a 16.500 euro – 60%; da 16.500,01 a 20.000 euro – 50%; da 20.000,01 a 25.500 euro – 40%; da 25.500,01 a 35.500 euro – 30%; da 35.500,01 a 42.500 euro – 20%; da 42.500,01 a 52.500 euro – 10%; oltre 52.500,01 – 5%.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena