Il castello di Monteriggioni si accende con il Little Wonder Tour di Magoni e Spinetti
10 Set, 2015
magoni spinetti

Il castello di Monteriggioni (Siena) si accende con il Little Wonder Tour di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti. Sabato 12 settembre alle 21.30 in piazza Roma appuntamento a ingresso libero con l’evento conclusivo della rassegna musicale promossa dal Comune di Monteriggioni in collaborazione con la Fondazione Siena Jazz: sul palco il duo composto dalla cantante pisana Petra Magoni e dal contrabbassista Ferruccio Spinetti, ex-Avion Travel, un duo che in oltre dieci anni di attività è diventato una delle proposte musicali italiane di maggior successo con la loro Musica Nuda. Dopo gli inizi caratterizzati dalla riproposizione di brani famosi nella inconsueta formazione di sola voce e contrabbasso, il duo ha poi collaborato con musicisti del calibro di Stefano Bollani, Nico Gori, Mirko Guerrini, Erik Truffaz e Nicola Stilo, affermandosi al Premio Tenco al meeting delle etichette indipendenti.

La grande presenza scenica e l’acrobatica voce di Petra Magoni formano un vortice intorno allo statico perno costituito da Ferruccio Spinetti con il suo “voluminoso” strumento, creando un effetto irresistibile che ha destato l’entusiasmo del pubblico non solo italiano ed europeo ma anche internazionale, nel corso delle tournée che hanno portato Musica Nuda in America Latina, Russia e Turchia. Nel 2008 il duo ha iniziato a interpretare propri brani originali e inediti ideati da Petra e Ferruccio o concepiti specificatamente per Musica Nuda da altri autori, tra cui Pacifico, Stefano Bollani, Cristina Donà, Nicola Stilo e Silvia Donati. Dopo l’album Banda larga del 2013, in cui a voce e contrabbasso si aggiungono gli arrangiamenti orchestrali curati da Daniele di Gregorio, l’ultimo disco intitolato Little Wonder ha visto Petra Magoni e Ferruccio Spinetti tornare alla fortunata formula delle origini, con versioni in duo di classici della canzone internazionale quali Is This Love, Ain’t No Sunshine, La Vie En Rose e Bom Tempo (di Chico Buarque de Hollanda, cantata in italiano con il titolo Far Niente) oltre a brani di Paolo Conte, Gilbert Becaud e fino a Sei Forte Papà! di Gianni Morandi. Il Little Wonder Tour del 2015, dedicato a questo repertorio oltre che a una scelta di canzoni tra quelle interpretate in oltre dieci anni di carriera, ha portato Musica Nuda in giro per l’Italia, prima di una serie di concerti autunnali in Francia, il paese che ha visto il primo successo di questo eccezionale duo.