Prima pagina

Il buon cibo fa buon sangue

Nell’anno dell’Expo’ e dell’attenzione al cibo ed alla cura attraverso una corretta spesa, il Gruppo Donatori di Sangue Pubblica Assistenza di Siena, ha ideato uno “spazio” di confronto nel quale parlare di solidarietà, agricoltura, allevamenti biologici, gruppi di acquisto e consumi critici e consapevoli. “L’obiettivo è quello di dare le linee guida per non incappare nei “finti bio” – afferma Elena Lorenzini, una delle psicologhe che ha ideato l’evento – e il segreto è guardare attentamente l’ etichettatura”.

Sarà possibile partecipare a due incontri: il primo, venerdì 10 aprile che vedrà la partecipazione di Fosco Losi, Presidente del Gruppo Donatori di Sangue della Pubblica Assistenza di Siena, a e Alessia Gozzi dietista della Cooperativa Arancia Blù, che parlerà dei prodotti di stagione e dei mercati locali di filiera corta e spiegherà come mai i consumatori siano condizionati nelle scelte dalla pubblicità e dalla moda del momento che fa spostare la loro attenzione e decisione all’acquisto dal valore nutrizionale del cibo alla confezione e alla descrizione. Ci sarà anche Claudio Franci in rappresentanza del gruppo di acquisto Gas Alpa di Siena, che ci spiegherà cosa sono, come farne parte e il loro fine. L’incontro sarà chiuso dal “Bio – Filiera corta aperitivo “con aziende della zona”. Mentre sabato 11 aprile sarà dedicato ai laboratori, prima con quello dedicato alle “Erbe: storia, coltivazione e utilizzo in cucina” dall’ uso, alla cura, alla conoscenza delle erbe aromatiche; a seguire ci sarà il laboratorio sulle etichette che avrà lo scopo di farci guardare “dietro” agli alimenti per capire la relazione tra produzione alimentare, ambiente e salute; cercheremo di fare chiarezza tra le tante diciture, obbligatorie e non, riportate sulle confezioni degli alimenti; il tutto in relazione al nuovo regolamento della Commissione europea 1169/2011 che è entrato in vigore dasabato 13 dicembre 2014obbligatoriamente in tutti gli Stati membri. Chiuderà l’incontro il tecnico dell‘ Unicoop Firenze che tratterà il biologico dal punto di vista di una grande azienda portando esempi pratici e coinvolgendo il pubblico. ‎ “Buon sangue vuole dire mangiare salutare – conclude Fosco Losi, presidente del Gruppo Donatori di sangue – perché solo mangiando sano si ha la possibilità di aver un sangue sano”.

Simona Sassetti

ASCOLTA LE INTERVISTE DI FOSCO LOSI (PRES. GRUPPO DONATORI SANGUE P.A.) E DI ELENA LORENZINI (PSICOLOGA)

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena