I segretari dei circoli Pd: “Inconcepibile accorpare la commemorazione della Shoah e delle Foibe”
30 Gen, 2019
Shoah

I segretari dei circoli cittadini del Partito democratico sollevano la polemica per come l’amministrazione comunale ha affrontato la giornata della Memoria intendendo accorpare la commemorazione della Shoah con quella delle Foibe. “A Siena – si legge nella nota scritta dai segretari di circolo del Pd – accade un fatto molto grave: qualcuno sta iniziando il percorso di cancellazione della memoria. Ma il fatto ancora più grave è che questo qualcuno è proprio il Comune di Siena, una istituzione che, in quanto tale, dovrebbe farsi promotrice e protettrice della memoria collettiva. Il Comune propone di accorpare due differenti tragedie, la Shoah e le Foibe, entrambe abominevoli, in un’unica data nel mese di febbraio, incrinando il valore della memoria per entrambe”. “E’ difficilmente comprensibile una scelta di questo genere da parte del Comune – dichiara Maria Elena Nepi, segretaria del circolo Pd di Colonna San Marco –. Queste due tragedie non si possono considerare speculari. Come segretari abbiamo deciso di manifestare il nostro totale disaccordo con questa scelta dell’amministrazione, commemorare due tragedie in un’unica giornata rischia di incrinare il valore della memoria e significa non rispettare la portata e il valore delle due commemorazioni”.