I risultati delle squadre giovanili del Costone
21 Mar, 2017
costone giovanili

Preziosa vittoria esterna per gli U14 del Costone che violano il campo della Synergy. Si vede da subito che i ragazzi di coach Collini non sono in perfetta forma sia fisica sia mentale, fanno fatica a segnare, lasciano passare gli avversari in difesa, perdono palloni e prendono decisioni troppo affrettate che non portano a niente di utile per la squadra. I ragazzi della Synergy invece si dimostrano fin da subito desiderosi di vincere e di riscattarsi per la sconfitta subita all’andata, recuperando palle in difesa e segnando molto in attacco. Ciò non basta perché alla fine del primo quarto il Costone è avanti di 2. Nel secondo quarto il Costone, pur non esprimendosi al meglio, riesce ain cementare il divario, raggiungendo la pausa lunga sul +8. Dopo un’analisi accurata dei primi 20 minuti di gioco effettuata dal coach negli spogliatoi, i gialloverdi rientrano in campo con più determinazione, consapevoli degli errori commessi precedentemente e con una voglia di riscatto, chiudendo la 3^ frazione con un parziale di 7-13. Si va alle battute conclusive con vantaggio di 14 lunghezze che sembra rassicurante, ma un black out totale da parte dei costoniani fa sì di riaprire la partita, con i padroni di casa che si fanno minacciosi fino al -3.i ragazzi si dimenticano quasi come si gioca e si fanno rimontare fino ad arrivare a -3. A circa 20” dal termine, i ragazzi di coach Collini sbagliano una rimessa e gli avversari, segnando in contropiede, portandosi sul -1. Nell’azione successiva Paolini riceve palla e subisce fallo, ma dalla lunetta arriva un doppio errore, ma il rimbalzo è preda dei gialloverdi e Paolini, subendo un altro fallo, ha a disposizione altri due liberi. Il primo non va, mentre il secondo viene realizzato (41-43). Gli avversari tentano il tutto per tutto, ma i secondi sono davvero pochi e la Synergy finisce con la palla in mano. Una partita con un finale elettrizzante, con BancaCras Vismederi che esce vittoriosa, consolidando così il primato in classifica.

SYNERGY S.GIOVANNI V.NO – BANCACRAS VISMEDERI COSTONE SIENA : 41-43

Parziali 10-12, 15-23, 22-36 19-7

BANCACRAS VISMEDERI COSTONE: Carpitella 13, Aiello 8, Di Leo 7, Mariottini 4, Maggiorelli 4, d’Aubert 3, Mini 2; Paolini 1, Tognazzi, Anatrini, Marmi. All. Collini

Federico Aiello

UNDER 13 MASCHILE

Al Palazzetto di Viale Austria i ragazzi dI BancaCras Vismederi Costone battono il Grosseto Team 90 A e si confermano terza forza in questo girone Under 13. Una giornata quasi primaverile ha visto affrontarsi due ottime squadre, ben organizzate sul piano difensivo e concrete negli schemi offensivi. Prevalgono i giovani di coach Rosa, grazie alle penetrazioni e alla migliore circolazione di palla. Il primo quarto inizia con grande intensità di gioco da parte di entrambe le formazioni, facendo pregustare ai numerosi spettatori un match che si rivelerà avvincente. Due squadre che si equivalgono nelle prime fasi, superandosi reciprocamente azione dopo azione: tutte le volte che il Costone provava ad allungare, veniva recuperato dai grossetani. Tutto ciò fino al terzo quarto, quando ripetuti recuperi di palla seguita da contropiedi efficaci hanno portato i senesi persistentemente in avanti nel punteggio. L’intensità di gioco mostrata dai gialloverdi ha affievolito così la resistenza biancorossa che fino all’ultimo non ha assolutamente demeritato la quarta posizione.
PALL. GROSSETO TEAM 90 A- BANC CRAS VISMEDERI COSTONE SIENA: 40-70

Parziali: 14-20 ; 19-36 ; 30-55 ;

BANCACRAS VISMEDERI COSTONE: Caniglia 5, Nannetti 4, Cocco , Tognazzi 10 , Prisco 4, Tassini 7, Trezzi 4, Castillo 6, Maggiorelli 2, De Martino 21, Bandini 5, Malena 2. All. Rosa

Gioele Trezzi
CAMPIONATO UNDER 16

La partita di estrema importanza per entrambe le compagini ha richiamato un gremito pubblico al palaOrlandi a supporto delle due squadre che sono scese in campo molto agguerrite. L’inizio della prima frazione vede un Costone concentrato che si porta sul +6, grazie a due palle rubate e una buona difesa. I virtussini non ci stanno e risalgono in intensità riacciuffando gli avversari. Una prima frazione di tempo interminabile, come del resto anche le altre 3 (una media di 24 minuti ciascuna), caratterizzate da giochi di attacco che portano la squadra di casa a guadagnare qualche lunghezza di distacco, costringendo così gli avversari a mettere in atto una difesa a zona per colmare il divario, un continuo punto a punto. A parte il primo quarto che si chiude in perfetta parità (14-14), i ragazzi della Piaggia hanno avuto la meglio sui ragazzi della Virtus nei successivi 2 quarti (9-8; 17-16) nonostante i numerosi falli fischiati nei loro confronti. Nell’ultimo quarto, che inizia con la squadra di casa avanti di 2 lunghezze, la stanchezza e forse qualche nervosismo di troppo, fanno perdere la concentrazione ai costoniani che vanno sotto di 6 a circa 40” secondi dal termine; la lotta si fa dura e i gialloverdi non mollano tentando con tutte le forze di recuperare, ma la sirena finale inchioda il punteggio sul 50-53. Un derby che non ha tradito le aspettative della vigilia, agonisticamente combattuto fino all’ultimo in maniera equilibrata, con un’infinità di palle perse su entrambi i fronti; nelle battute conclusive però i rossoblu hanno trovato i canestri della vittoria, prendendosi così la rivincita nei confronti del Costone che all’andata aveva espugnato il PalaVivaldi. Una sconfitta che comunque non pregiudica nulla e che non intacca minimamente la lunga striscia di vittorie, ben 12, che la squadra di Cancelli aveva messo a segno prima del derby, a dimostrazione dei notevoli progressi che la squadra ha fatto dall’inizio dell’anno sotto l’attenta guida dei tecnici costoniani.

BANCACRAS VISMEDERI COSTONE SIENA: Angiolini 4, Ciompi, Contu 4, Curti 16, De Mauro, Giannetti, Iommelli 7, Maugeri, Pellegrini 14, Ricci 5, Terranova, Vargas. All. Cancelli.

VIRTUS SIENA: Bindi 21, Cepillo 8, Cessel 6, De Mori 3, Filipovic, Foggi 2, Liberati 4, Rocchetti 5, Nastasi, Sulpizio, Trisciani 2, Valeri 2. All. Mottini.
Daniela Pitoni