I grandi del jazz italiano festeggiano Jazz & Wine in Montalcino
18 Lug, 2017
orchestra

Un’orchestra imponente, un direttore strepitoso e due solisti d’eccezione: sono questi gli ingredienti dell’appuntamento che domani, mercoledì 19 luglio propone Jazz & Wine in Montalcino.

Nella Fortezza medioevale del bellissimo borgo toscano, arriva la Jazz & Wine Orchestra diretta da Mario Corvini, per un concerto inedito, ideato ed eseguito per festeggiare i venti anni del festival, che vede la presenza straordinaria di Marcello Rosa e Stefano di Battista.

Due i set dell’appuntamento: nella prima parte sarà protagonista il trombone di Marcello Rosa con special guest Filippo La Porta (percussioni). Oltre alle composizioni che Rosa ha arrangiato per big band verrà tributato un omaggio a Nick La Rocca con la proposta del celebre brano “Original Dixie One Step” arrangiato per 5 tromboni e sezione ritmica.

Quindi il palco passerà a Stefano di Battista che con il suo sax dal blasone internazionale regalerà una performance dedicata al Be-Bop con un viaggio nei brani resi celebri da Charlie Parker, John Coltrane, Cannonball Adderley, Sonny Rollins, Miles Davis e tanti altri.

Sull’onda dei grandi festival americani, Jazz & Wine in Montalcino è l’unico in Italia a vantare una propria orchestra stabile. Un’idea del fondatore della kermesse Giampiero Rubei, realizzata con tenacia dal figlio Paolo.

La rassegna che nasce dalla collaborazione tra l’azienda vinicola Banfi, la famiglia Rubei dell’Alexanderplatz di Roma ed il Comune di Montalcino, prosegue poi giovedì 20 luglio quando nella Fortezza arriva ROBERT GLASPER EXPERIMENT. Un progetto molto atteso che vede protagonisti Robert Glasper, due volte Grammy Award e promessa della scena mondiale (tastiere), Mark Colenburg (batteria), Casey Benjamin (sassofono), Burniss Traviss II (basso), Mike Severson (chitarra)

Venerdì 21 luglio con il ROY HARGROVE QUINTET arriva un altro Grammy sul palco del Jazz & Wine. Considerato uno dei più autorevoli trombettisti jazz al mondo e uno dei più alti interpreti del jazz contemporaneo internazionale Roy Hargrove, affiancato da Justin Robinson (sax alto, flauto traverso), Tadataka Unno (pianoforte), Ameen Saleem (contrabbasso) e Quincy Philips (batteria), propone un viaggio nel grande jazz.

Le trombe uniche e trascinanti di Enrico RAVA e Tomasz STANKO saranno protagoniste dell’appuntamento di sabato 22 luglio quando sul palco di Jazz&Wine, l’European Legends Quintet presenterà il nuovo progetto che lega i due artisti: musica scritta a quattro mani, per un jazz moderno, lirico ed emozionante. Con loro Dezron Douglas (basso), Gerald Cleaver (batteria) e Giovanni Guidi (pianoforte).

Il gran finale della ventesima edizione è affidato domenica 23 luglio al pianoforte di Danilo Rea e al suo “Something in our way”, un viaggio di note ed emozioni nei grandi successi dei Beatles e dei Rolling Stones riletti dalla sensibilità di Rea.

La Direzione Artistica è affidata a Paolo Rubei di Jazzin’Around by Alexanderplatz.

Tutti gli spettacoli di Jazz & Wine in Montalcino avranno inizio alle ore 21.45.

Informazioni, prenotazioni e biglietti

Proloco Montalcino, 0577 849331 / 348 8855416 – info@prolocomontalcino.com

Informazioni

Banfi 0577 840111 – marketing@banfi.it (anche prenotazioni per i concerti di Castello Banfi)

Informazioni e prenotazioni

Eventbrite: http://bit.ly/prenotazionijazzandwinefortezza