Home Slide Show

I giorni di Ghino. Un mese ininterrotto di eventi a Radicofani

A Radicofani è in pieno svolgimento un grande cartellone, lungo un mese dedicato a musica, teatro, incontri, inseguendo il sottile legame con Ghino di Tacco. Il prossimo appuntamento sarà mercoledì 3 agosto con il “quintetto in sei” della Leggera Electric Folk Band (ore 21,15 in piazza San Pietro), nutrita formazione musicale unica nel suo genere in Toscana: unisce la potenza del rock alla poesia della musica popolare. Il punto di forza è la rivalutazione dei vecchi canti popolari toscani. Il fascino di questi pezzi lasciati nella memoria delle osterie di tanti anni fa sta raccogliendo sempre più consensi in tutta Italia. Grazie alla preziosa collaborazione di Riccardo Corso, produttore artistico e noto chitarrista nel panorama musicale italiano, è stato possibile vestire i vecchi canti tradizionali con abiti moderni, avvicinando così fasce di pubblico sempre più ampie, senza perdere la genuinità del passato. A evidenziare l’ottimo lavoro svolto, il commovente monologo scritto e interpretato dal cantautore romano Simone Cristicchi nel loro ultimo disco “Gente Allegra Iddio l’Aiuta”.

Giovedì 4 agosto, nella piazza della Torre (frazione di Contignano, ore 21,15) l’attesa esibizione degli Ipermodus. Il livello strumentale della band è molto alto: si tratta di esperti musicisti provenienti dal mondo della musica antica, rinascimentale e barocca. L’ensemble è composto da piano, voce ed arpa, per una proposta di musica sia italiana che internazionale, che spazia anche nelle colonne sonore e improvvisazioni.

Venerdì 5 agosto si torna a Radicofani, sempre in piazza San Pietro (ore 21,45) con il concerto degli Stag, ovvero Marco Guazzone (voce, pianoforte, Stefano Costantini (tromba), Giosuè Manuri (batteria), Edoardo Cicchinelli (basso). Nascono dal progetto musicale solista di Marco Guazzone che ha successivamente creato questo gruppo emergente, che vanta presenze a San Remo e in programmi di Radio Rai, musiche per spot televisivi,colonne sonore. Sono autori di brani musicali di altri cantanti celebri,nel corso degli anni hanno aperto le date di artisti tra cui Moby, Suzanne Vega, Elisa, Malika Ayane, Arisa, Dolcenera. Si continua così, per un intenso mese. Tra le tante iniziative in programma, una notte dell’astrologia all’osservatorio astronomico, convegni sul recente ritrovamento di alcune parti del documento del 1255 oltre allo studio sulla storia e la figura di Ghino di Tacco, una tappa sulla via Francigena e un incontro, a Contignano, sul prodotto gastronomico per eccellenza del luogo: il formaggio.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

HIT IN TESTA le più ascoltate su A r e

Meteo

Meteo Siena