Home Slide Show

Grande mobilitazione per il Toscana Pride

Una grande mobilitazione a sostegno del Toscana Pride. A lanciarla è stata l’ARCI Toscana che in poche settimane coinvolgendo tutti i circoli della regione ha raccolto numerose donazioni a sostegno della manifestazione di orgoglio LGBTQI che si terrà a Firenze sabato 18 giugno. Un segnale forte che ha ancora più valore all’indomani della strage di Orlando in Florida. A rispondere alla chiamata del Comitato Regionale Toscano sono state le Arci di Firenze, Empoli, Valdera, Versilia, Arezzo, Siena, Prato, Pisa, Bassa Val di Cecina, Valdarno, Livorno, Massa-Carrara, Pistoia, Lucca, Piombino-Valdicornia, Valdarno Inferiore e Grosseto che il Comitato promotore del Toscana Pride vuole ringraziare anche per l’entusiasmo dimostrato nel contribuire alla realizzazione del primo Pride fiorentino.

“Cresce il numero di associazioni, istituzioni e persone che si stanno mobilitando per il Pride e che sentiamo al nostro fianco in un momento così difficile per tutta la comunità LGBTQI – ha dichiarato Barbara Caponi presidente del Comitato Toscana Pride – li ringraziamo per il contributo che stanno dando alla realizzazione di un sogno che parla di libertà, amore e civiltà. Volevamo colorare di arcobaleno tutta la Toscana e ci stiamo riuscendo. Siamo pronti a sfilare per le vie del centro a testa alta e senza paura, con il coraggio che da sempre contraddistingue le nostre vita e i nostri amori, sventolando le nostre bandiere e i nostri colori che sono anche i colori della pace, contro l’omofobia e il terrorismo”. Fondamentali per il Toscana Pride anche i contributi di CGIL Toscana, ANPAS. Tra i sostenitori ci sono anche: Ceres, Fabrik, Gulp, Ore D’aria Volley, Promo Brace, MeltingPoint, Ok Moda, Corrente alternata/friend Li, Coexist Store e Amnesty International. Sono 73 i Comuni che hanno dato il loro patrocinio alla manifestazione e continuano a salire anche le adesioni da parte di singoli e gruppi. Per quanto riguarda le mediapartnership con le emittenti radiofoniche della regione, Radio Stop (www.radiostop.it) è la radio ufficiale del Toscana Pride, mentre mediapartner ufficiale è Novaradio (www.novaradio.info), la radio di Arci Firenze.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena