Gli studenti dell’ITS Energia e Ambiente presentano a Roma il progetto ‘eBike solar mobile charger’
11 Ott, 2018
presentazione prototipo progetto 4.0-3

Sarà presentato a Roma, all’interno di Maker Faire, il progetto 4.0 “eBike solar mobile charger” messo a punto dagli studenti della Fondazione ITS Energia e Ambiente. L’evento internazionale dedicato all’innovazione, tra i più importanti in Europa, si svolgerà alla Fiera di Roma da venerdì 12 a domenica 14 ottobre e vedrà protagonisti una rappresentativa dei quindici studenti del Corso di tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici che hanno lavorato al progetto.

Ai microfoni di ARE il professor Cristian Mengoni, coordinatore del progetto


 

Il progetto “eBike solar mobile charger”: cosa è. I ragazzi, coordinati e seguiti dai docenti e da alcune aziende partner dell’ITS Energia e Ambiente, presenteranno un prototipo di stazione di ricarica mobile per biciclette elettriche, alimentata da pannelli solari. La stazione, dotata di sistemi di geolocalizzazione e di monitoraggio, può essere usata in occasione di eventi, come fiere, festival e manifestazioni sportive che si svolgono per periodi di tempo limitati o stagionali. La stazione oltre che facilmente trasportabile e montabile può essere dimensionata in relazione alle necessità di spazio e in funzione del numero di utenti previsti in ricarica, favorendo una mobilità green a basso impatto ambientale. Il successo di questa sperimentazione ha posto le basi anche per l’attivazione dei nuovi corsi di formazione in partenza ad ottobre, ‘Ener – Tech’ e ‘Build – Tech’ incentrati sulle tecnologie digitali e con ampi spazi dedicati ai laboratori e allo sviluppo di prototipi e progetti innovativi incentrati sul Piano Industria 4.0.

 

Il progetto ITS 4.0 si colloca nell’ambito dell’iniziativa ITS 4.0 promossa dal MIUR, Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca e sviluppato in collaborazione con il Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. L’iniziativa riconosce un ruolo centrale agli ITS nella formazione professionale e punta a creare un ponte sempre più solido tra scuola e impresa, rendendo i bienni di specializzazione post diploma degli ITS una palestra di sperimentazione dove studenti e imprenditori possono gestire fianco a fianco i processi di innovazione anche, e soprattutto, attraverso la metodologia del “design thinking”.