Prima pagina

Giusti (Ln): “600 profughi in Toscana? siamo al collasso”

“La Regione Toscana non deve essere disposta a pagare il conto di un Governo nazionale e di un’Europa che ci hanno lasciato soli dinanzi all’esplodere dell’emergenza profughi, scaricandone ora le conseguenze sui territori e sui toscani”, attaccano Francesco Giusti e Daniela Grotti, candidati Lega Nord al Consiglio regionale della Toscana, che con queste parole commentano la notizia che la nostra Regione sarà costretta ad ospitare solo questa settimana altri 600 presunti profughi (quanti in Provincia di Siena?) nonostante l’ospitalità sia ormai al collasso.

“Ci troviamo dinanzi ad una vera e propria forma di oltraggio nei confronti dei cittadini toscani che sono in difficoltà e non sanno come arrivare a fine mese. È inaudito che i Governi Renzi-Rossi, invece di incentivare il turismo nel nostro territorio, lo allontanino adibendo le strutture ricettive della provincia a luoghi per ospitare persone che dovrebbero essere aiutate a casa loro, come avvenuto a San Giovanni d’Asso, Chianciano Terme, al Castello di Montarrenti, a Monastero o a Piancastagnaio. E’ questa la politica turistica della Regione Toscana, mettere profughi dentro gli hotel della provincia, e mantenerli a spese dei cittadini? Noi della Lega stiamo distribuendo personalmente moduli che i cittadini toscani possano compilare per essere accolti e mantenuti gratis negli alberghi della provincia di Siena, per protestare contro l’ingiustizia del sistema Renzi-Rossi”, concludono gli esponenti del Carroccio.

Lega Nord Siena

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena