Giuseppe Zedde si difende: “Il mio palio è stato interpretato male”
7 Ago, 2018
Zedde G Montone lug 2018

Giuseppe Zedde detto Gingillo è un altro dei fantini che stamani si sono presentati alla clinica del Ceppo per le previsite. Argomento principale nell’intervista del fantino le proposte di sanzione relative al palio di luglio (quando montava nel Valdimontone), che lo vedono squalificato per due palii, punizione che ai più è sembrata sinceramente esagerata. “Francamente non me l’aspettavo – ha commentato -. Non pensavo che potesse esserci un colpo così duro nei miei confronti, dico solamente che è stato interpretato in maniera sbagliata il mio Palio. Io non sono stato ingaggiato per fare il killer, non ne ho l’età e non era certamente questa l’intenzione. Ho semplicemente cercato un vantaggio come hanno fatto anche altri, e due Palii di squalifica sarebbero veramente troppi”.