Giovane picchia pensionato per un rimprovero
24 Lug, 2018
carabinieri, pedinamento

Non si prendono a pallonate le macchine” per questo semplice rimprovero ad un ragazzo maleducato, un pensionato di Rosia si è ritrovato al pronto soccorso con il naso rotto. A picchiarlo con violenza è stato proprio quel diciannovenne di origini colombiane che per passare il pomeriggio giocava a pallone per strada colpendo le vetture parcheggiate nel centro di Rosia. Quando il signore, residente nella frazione di Sovicille, gli ha fatto notare che non doveva comportarsi così, il giovane ha perso la testa e lo ha colpito procurandogli la rottura del setto nasale e varie lesioni, la prognosi è di 30 giorni salvo complicazioni. Il ragazzo colombiano è stato denunciato dai carabinieri di Rosia per lesioni personali aggravate.