Gianni Morandi e la fine del mondo: l’amore straluntato dei signori Lagonìa
28 Nov, 2015
lagonìa1

La compagnia Teatrodilina, selezione In-Box 2015, presenta “Le vacanze dei signori Lagonìa” il 4 dicembre alle 21.15 al Teatro dei Rinnovati di Siena con Francesco Colella vincitore di un premio Ubu nel 2010 e Mariano Pirrello

Una foto di famiglia per due attori, un ombrellone e un mare immaginato. “Le vacanze dei signori Lagonìa” (regia di Francesco Lagi) è uno spettacolo semplice ed intenso che ha la capacità di raccontarci una storia d’amore fatta di momenti divertenti, intimi o surreali con pochissimi elementi scenici e di luce attraverso la stratosferica bravura dei due interpreti, Mariano Pirrello (Ferdinando Lagonìa) e Francesco Colella (Marisa Lagonìa), vincitore di un premio Ubu nel 2010, attore di cinema e teatro che ha lavorato in molti spettacoli di Luca Ronconi.

Lo spettacolo inserito all’interno della stagione teatrale del Comune di Siena, andrà in scena venerdì 4 dicembre alle 21.15 al Teatro dei Rinnovati di Siena. Comincia su una spiaggia dove ci sono due anziani signori, marito e moglie: i signori Lagonìa. Guardano le onde che si arrotolano nel mare mentre si srotolano i loro pensieri. Nessuno dei due, però, è nato per dare voce ai sentimenti in modo intonato. La loro è una comunicazione fatta di intimità silenziosa e di risate improvvise, furie e riconciliazioni, pianti e mazzate sulle ginocchia. In questa giornata c’è il tempo per una maledizione e una nuotatina a largo, per il ricordo di una bimba e per quello di una dieta finita già di lunedì, c’è un gabbiano che muore d’infarto e una nuvola a forma di coniglio, c’è una canzone di Gianni Morandi e la fine del mondo, c’è una barca che li può portare via. Il solo racconto che i signori Lagonìa ci offrono è quello del loro amore spietato e dolce, a tratti dispotico o molesto, che noi ci troviamo a spiare. C’è l’epica di un matrimonio durato quarant’anni e questo giorno qua, che non è un giorno qualsiasi della loro vita.

Teatrodilina è una compagine tra le più attive della scena teatrale emergente: proprio “Le vacanze dei Signori Lagonìa” è stato selezionato nel 2015 da In-Box, progetto nazionale a rete curato da Straligut Teatro (recentemente riconosciuto dal Mibact per il triennio 2015-2017) che opera tramite un bando e che vede tra i partner principali il Comune di Siena e Fondazione Toscana Spettacolo onlus. Lo spettacolo di Teatrodilina sarà una stimolante anteprima di quel che accadrà a maggio a Siena: la fase finale di selezione del bando In-Box 2016, un vero e proprio minifestival che offrirà alla città una panoramica sulle realtà più interessanti della scena teatrale contemporanea.

VENDITA BIGLIETTI

Online su www.comune.siena.it – servizi online – biglietteria teatri e musei

Ufficio prenotazioni del Comune di Siena tel. 0577 292615 – 14 (dal lunedì al venerdì con orario 9.30/12.30), esclusi i giorni di apertura della biglietteria del Teatro

Biglietteria Teatro dei Rinnovati

giovedì 3 dicembre dalle 17 alle 20

venerdì 4 dicembre dalle 16 fino all’inizio dello spettacolo

Prenotazioni telefoniche negli stessi giorni e orari di apertura della biglietteria, tel. 0577 292265