Prima pagina

Gestione Santa Maria della Scala, Lega Nord: “discussioni nel Pd fuori dal mondo”

È tranciante il commento di Francesco Giusti, Segretario comunale della Lega, dopo le dichiarazioni del capogruppo del PD in Consiglio comunale, Carolina Persi, secondo la quale il gruppo del Pd in Consiglio comunale a Siena “non si farà più carico delle scelte dell’amministrazione non discusse e non condivise”, relativamente alla forma di gestione dell’ex Spedale.

Ha infatti scritto Giusti su Facebook: “Le discussioni interne al Pd di Siena sono fuori dal mondo: parlino di lavoro, invece di baloccarsi con la forma che più fa loro gioco, da scegliere per la gestione del Santa Maria della Scala. Ai nostri giovani senza occupazione e costretti a lasciare la Città o a gravare sulle proprie famiglie il Pd senese andrà a cianciare di Fondazione o Consorzio per l’ex Spedale? Noi della Lega preferiamo parlare di cose serie, reali e non di stupidaggini come fanno a sinistra: con Valentini il Comune si è trasformato in un circo! Evitateci le pantomime ed andatevene, Siena non merita ulteriori danni!”.

In data 20 marzo 2014, la delegazione della Lega, composta anche da Luigia Sassi, cantante lirica, e Barbara Grdanicki, guida turistica, oltre che dal Segretario Giusti, aveva consegnato un memorandum alla Commissione Cultura, nel quale chiaramente si diceva: “Per quanto concerne la forma giuridica, è necessario prima capire che cosa si vuole fare del Santa Maria della Scala e solo in un secondo momento pensare appunto alla forma giuridica”.

Lega Nord Siena

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena