Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Gaiole in Chianti: il Clante d’oro 2021 va a Mauro Landi encomio al maestro Riccardo Tonello

Il Clante d’oro 2021, massima onorificenza cittadina di Gaiole in Chianti, va a Mauro Landi con la seguente motivazione: ‘’per aver dimostrato negli anni di tenere al suo paese natale, profondendo impegno nelle istituzioni e nel volontariato, fino a contribuire da protagonista agli straordinari e recenti successi sportivi dell’A.S.D. Chiantigiana’’.

Domenica, alle ex Cantine Ricasoli, si è svolta la cerimonia per la consegna dell’importante riconoscimento che viene assegnato ogni anno dal Comune di Gaiole in Chianti su proposta della Consulta delle associazioni.

“Mauro Landi, oggi ottantenne, continua ad impegnarsi come volontario per la comunità locale dopo averlo fatto per una vita intera. – sottolinea il sindaco Michele Pescini – Ed è per questo un cittadino esemplare per Gaiole e per i gaiolesi, avendo sempre interpretato con grande generosità e senso civico i molteplici ruoli che ha ricoperto nelle istituzioni e nel volontariato. È stato presidente della Casa di riposo, vicesindaco, e presidente della Chiantigiana, dove continua ad operare come consigliere volontario”.

“Mi hanno colpito il suo entusiasmo e i valori solidi che gli sono stati trasmessi dalla famiglia.  – prosegue il sindaco- Durante la cerimonia Mauro Landi ha raccontato che da ragazzo aveva chiesto al padre perché si impegnasse così tanto per risolvere i problemi degli altri, compresi coloro che appartenevano ad una fazione politica opposta alla sua. E suo padre gli rispondeva che l’importante era pensare al bene del paese. Mauro è cresciuto con questi principi che ha sempre onorato costruendo un rapporto inossidabile con la comunità di Gaiole.”

Durante la serata è stato tributato un applauso a Galantino Pagni, assegnatario del Clante d’oro 2020 come difensore del Chianti storico, poiché lo scorso anno non fu possibile organizzare la cerimonia pubblica per via del Covid. Il Clante d’oro 2021 è stato realizzato da Tania Azzurrini.

Nel corso della cerimonia, il sindaco ha consegnato, a nome del Consiglio comunale che ha proposto l’assegnazione di una onorificenza, un premio speciale al maestro Riccardo Tonello, direttore del corpo bandistico F.Vannetti. Si è trattato di un encomio ufficiale rappresentato da un vaso di cristallo contenente la terra di Gaiole e i sassi del Massellone, ormai per tutti fiume Clante, con delle note musicali in legno realizzate da Massimiliano Selvolini.

Infine sono state consegnate dall’amministrazione comunale 7 borse di studio da 200 euro l’una agli studenti meritevoli della scuola secondaria di primo grado e una borsa di studio per quella di secondo grado da 500 euro. Ecco gli studenti premiati: per la scuola secondaria di primo grado la borsa di studio è andata a Eleonora Burrini, Elisa Doganieri, Camilla Pasquini, Giuditta Ranuli, Alessio Shehu, Gregorio Spinelli, Tommaso Vanni. Per la scuola secondaria di secondo grado la borsa di studio è andata a Maria Selvolini.

“Quella di quest’anno è stata una cerimonia di premiazione particolarmente ricca di esempi positivi da parte di cittadini che, nei differenti ruoli, sono uniti dal comune impegno ‘’nel fare qualcosa per gli altri e farla bene’. –conclude il sindaco Michele Pescini – Tra queste persone c’è sicuramente il maestro Tonello che tutti noi consideravamo nostro concittadino già prima che il Consiglio comunale gli riconoscesse questo omaggio. In un periodo in cui è difficile avvicinare le persone al volontariato, Riccardo Tonello con il suo entusiasmo e la sua professionalità è riuscito ad invertire una tendenza, riportando i musicisti dentro alla banda, facendo crescere la partecipazione e il livello musicale e garantendo la ripartenza delle attività collaterali, come la scuola di musica a cui teniamo tanto. Da ormai 5 anni Tonello percorre ogni settimana tanti chilometri per raggiungere Gaiole in Chianti da Pitigliano dove risiede. Il premio alla sua figura vuole anche essere il simbolo di quanto ognuno di noi possa contribuire mettendo a disposizione della comunità le sue capacità e le sue passioni, sempre più necessarie a superare questo difficile momento in un contesto stimolante e positivo”

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena