Furto d’auto e ricettazione, un arresto e una denuncia
20 Set, 2017
carabinieri poggibonsi auto caserma

I Carabinieri della Stazione di Castellina in Chianti, coadiuvati dai colleghi dal Nucleo Operativo di Poggibonsi, hanno tratto in arresto R.A. cittadino rumeno di anni 28 residente in Asciano e denunciato a piede libero la sua compagna M.C. di anni 32, residente a Siena.
I due approffittando della fiducia di un famiglia di Castellina in Chianti che da alcune settimane li ospitava in una dependance attigua alla loro abitazione principale, hanno prima rubato l’auto, con la quale poi si sono recati in centro a Siena dove hanno compiuto un altro furto, in un’abitazione in via Cavour.
Grazie ad alcuni testimoni che hanno annotato la targa della macchina allontanarsi velocemente dall’appartamento appena derubato, i carabinieri sono presto giunti alla proprietaria della vettura, la quale non si era neppure accorta del furto subìto. In breve i militari hanno individuato anche i probabili ladri, che sono stati rintracciati nei pressi della loro abitazione dopo un lungo appostamento.
I due, dopo le prime resistenze, hanno ammesso di essere gli autori dei due furti, ed hanno fatto recuperare la macchina, che era stata abbandonata in centro a Firenze.
L’uomo è stato immediatamente accompagnato presso il carcere di Siena a disposizione della Procura della Repubblica, mentre per la donna è scattata una denuncia a piede libero per il reato di ricettazione.
Dopo l’udienza di convalida il Giudice ha disposto per l’uomo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana presso i Carabinieri.