Fotografare l’arte a Casole d’Elsa
24 Lug, 2014
Allievi Fotografare l'Arte

Casole d’Elsa in questi giorni diventa un grande set fotografico per il workshop, lanciato mercoledì scorso.

Si tratta di ‘Fotografare l’Arte’ organizzato dall’Associazione Viaggio Fotografico in collaborazione con il Museo civico archeologico e della collegiata. Il fotografo professionista Roberto Gabriele, supportato dalla giornalista Rosalba Grassi, conducono un gruppo di appassionati fotografi e viaggiatori e esperti di restauro in un singolare percorso che conduce alla comprensione di quanto oramai sia necessario l’ausilio della fotografia, per una migliore fruizione dei beni culturali. Ed è proprio quanto è affermato dallo Storico d’Arte, Linda Gabriele, che ci coadiuva in questa iniziativa. Linda è riuscita in questo progetto a coinvolgere la direttrice del Museo civico di Casole d’Elsa, Patrizia La Porta, una donna di spiccata sensibilità artistica e capacità gestionale decisa ad utilizzare tutte le carte per riuscire a diffondere la cultura museale. Perché dunque non attivare tutte le sinergie necessarie per la salvaguardia e la fruizione del patrimonio?

L’overture al workshop l’ha data, ieri l’altro, l’Assessore al Turismo del Comune, Stefano Grassini., che ha ringraziato Viaggio Fotografico per aver scelto Casole, ricca di storia e arte ma anche capace, grazie all’amministrazione del sindaco Piero Pii, di guardare alle innovazioni. Anche il Presidente della Proloco, Giuliano Stoppo, ha mostrato interesse e un grosso apporto lo ha dato Patrick Pii, partner dell’iniziativa con iSculpture, agevolando il set all’anfiteatro del Castello di Casole.

Il workshop itinerante, che termina domenica, proseguirà con un secondo step: ‘Siena Urban Vision’, nel capoluogo toscano alla scoperta de I Bottini con un’apertura straordinaria concessa ad hoc dal Comune e l’apporto di un altro coach di spessore componente dello staff www.viaggiofotografico.it l’architetto Antonio D’Onofrio che guiderà ad un’interpretazione fotoarchitettonica del luogo.